Acer ha sorpreso un po’ tutti ad IFA 2018, mostrando, perfettamente protetto da un vetro, un prototipo di Acer Predator Triton 900. Il Predator Triton 900 è il primo notebook 2-in-1 convertibile da gaming al mondo e sarà il top della gamma con componenti da Intel e NVIDIA.

Acer non ha rivelato molte informazioni sul Triton 900, tranne per il fatto che il prodotto finale è previsto durante il CES 2019 a Las Vegas. Acer Triton 900 potrebbe adottare le prossime CPU Intel 8 coreCoffee Lake-Refresh” e le nuove NVIDIA GeForce RTX 2070 o 2080 come GPU. Il display è un pannello UHD con supporto per NVIDA G-Sync e la tastiera è una tastiera meccanica a basso profilo con un tastierino numerico virtuale che funge anche da trackpad. Il notebook può essere utilizzato anche come tablet, sebbene dubitiamo che gli utenti lo prenderanno per questo motivo, dato che la portabilità non è il suo forte. La cerniera fresata CNC, tuttavia, dovrebbe consentire di passare in modo flessibile a diversi angoli di visione, grazie alla possibilità di poter ruotare di 360 gradi lo schermo sull’asse orizzontale.

Predator Triton 900
Acer Predator Triton 900

LEGGI ANCHE: Acer annuncia la nuova linea di notebook Aspire

Durante la sua presentazione, Acer ha parlato del meccanismo di raffreddamento utilizzato nel Triton 900 affermando che il notebook utilizza una doppia ventola Aeroblade 3D di quarta generazione. Acer afferma che ciò porta un miglioramento del 29% nel raffreddamento rispetto ai generici ventilatori in plastica. Sfortunatamente, non sono disponibili ulteriori informazioni su Triton 900, ma presenta un paradigma davvero interessante poichè porta l’hardware da gaming a nuovi fattori di forma.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Cosa ne pensate di questo Acer Predator Triton 900? Fateci sapere la vostra opinione con  un commento qui sotto.