Android riceve da sempre lodi per la sua natura open source. Di fatto, proprio questa caratteristica ha contribuito a renderlo il sistema operativo più diffuso al mondo nonchè il più plasmabile, disponibile a chiunque e flessibile. In questi giorni questa proprietà dell’OS di Google ha raggiunto il mondo Nintendo.

LEGGI ANCHE: Google | Vendite raddoppiate grazie a Pixel 3A

Grazie al lavoro di quei geni di XDA è ora possibile installare Android su Nintendo Switch. E’ stata infatti rilasciata in questi giorni una prima versione beta basata su Android 8.1 (Oreo) della distribuzione open-source Lineage Os 15.1.

Come tutti i firmware in beta il sistema presenta diversi bug tra i quali problemi di input touch, problemi al modulo wi-fi, rallentamenti vari e un battery drain importante. Problemi che siamo sicuri non spaventeranno i veri appassionati dal flashare il sistema del robottino verde sulla propria Switch.

Android su Nintendo Switch
(Foto: XDA)

Quali vantaggi porta l’avere Android sul proprio Switch?

Grazie a questo intervento la console della casa nipponica diventa, di fatto, un tablet potente e versatile. I joy-con mantengono le proprie funzionalità così come il dock. Il particolare più importante è che il dispositivo usato per questo porting “miracoloso” è l’Nvidia Shield TV dunque sarà possibile usufruire dei contenuti esclusivi sviluppati per piattaforma Tegra, incluso Gamestream e giochi quali Borderlands e Half Life 2

Come installare Android su Nintendo Switch?

Se adesso vi steste chiedendo come installare questo porting anche sul vostro Switch vi basta visitare il post sul forum XDA e guardare il video che hanno realizzato proprio su una Switch con Android.