Apple ha da poco concluso il suo WWDC ed oltre alle novità software ha presentato a sorpresa il nuovo Apple Mac Pro con il nuovo display Retina 6K.


Il nuovo processore Intel Xeon all’interno del Mac Pro avrà fino a 28 core, con un massimo di 300W di potenza e un raffreddamento heavy-duty, “quindi può funzionare senza limitazioni a piena potenza in ogni momento.”

 

La memoria RAM può essere estesa a un 1.5TB con memoria a sei canali su 12 slot DIMM. Ci sono anche otto slot PCI Express, di cui quattro sono a larghezza doppia per ospitare schede di espansione più grandi. Mac Pro ha due porte USB-C / Thunderbolt 3.

 

 

 

 

Il comparto grafico parte da una Radeon Pro 580X, passa per una configurazione intermedia con Radeon Pro Vega II e arriva a quella top con Radeon Pro Vega II Duo.

La possibilità di espansione sul fronte grafico non terminano qui: utilizzando due moduli MPX, che dialogano con la scheda madre tramite interfaccia Thunderbolt 3, è possibile installare due Radeon Pro Vega II Duo.

LEGGI ANCHE LG apre le vendite del suo TV 8K OLED 88″!

Apple venderà anche un modulo I / O che aggiunge due porte Thunderbolt 3 aggiuntive, due porte USB-A e un jack audio da 3,5 mm, e c’è una scheda di editing video dedicata “Afterburner” opzionale che utilizza un FPGA per elaborare fino a 6 miliardi pixel al secondo.

L’alimentatore del nuovo Mac Pro arriva a 1,4 kW. Tre grandi ventole siedono nella parte anteriore, proprio dietro la nuova griglia in alluminio, soffiando aria attraverso il sistema ad una velocità di 300rpm.

Il prezzo parte da 5.999 dollari: la configurazione base comprende una CPU Intel Xeon octa-core, 32GB di memoria RAM, scheda video Radeon Pro 580X e SSD da 256GB. La disponibilità è fissata per l’autunno.

Oltre al nuovo Mac Pro, Apple ha presentato anche un monitor 6K, il Pro Display XDR da 32 pollici, il cui prezzo di partenza è di $ 4,999.

SOURCETheVerge
Seguo la tecnologia fin da bambino, ho continuato questa mia passione tramite gli studi di ingegneria. Il settore che amo di più è quello mobile, ma ho una grande passione per il gaming PC. Lo smartphone che preferisco utilizzare è il Google Pixel, quando si prova l'esperienza utente pura di Google è difficile tornare indietro. Campo che sto cominciando ad inseguire ed approfondire è il settore delle reti e delle comunicazioni, mi affascina per la velocità di evoluzione e tutte le potenzialità che ha ancora inespresse.