Gitzo l’azienda francese famosa per la produzione di accessori fotografici presenta sul mercato la sua nuova linea di zaini, GITZO Adventury. Progettate seguendo le volontà dei professionisti che cercavano un prodotto comodo e che potesse trasportare la propria attrezzatura in modo sicuro.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Black Shark | Lo smartphone da gaming definitivo?

 
gitzo
I nuovi zaini GITZO sono disponibili in due versioni: 45 litri e 30 litri. Ambedue gli zaini sono resistenti alle intemperie e offrono spazio a sufficienza per trasportare sai DSLR che CSC con obiettivi piuttosto lunghi. Non manca ovviamente l’accesso rapido alle fotocamere. Parlando di numeri, la versione da 30 litri protegge DSLR (es. Canon 1D Mark II o Nikon D5) con obiettivo 70-200mm f/4 attaccato al corpo e un secondo corpo più un massimo di 4 obiettivi. Potremmo se no lasciare a casa i 4 obiettivi. e portare una lente da 400mm, staccata dal corpo macchina.  La divisione a scompartimenti permette di organizzare il materiale in modo comodo e pratico, potremmo far stare al suo interno anche un set CSC di qualità come la Sony A7/A9 oppure un drone come la serie DJI Mavic Pro.
gitzo
Il 45 litri è la soluzione perfetta per tutti quei fotografi che necessitano d portare con se obiettivi più voluminosi – esempio fotografi naturalistici -. Qui oltre alla classica DSLR (Canon 1D Mark II o Nikon D5 ) l’obiettivo che possiamo portare attaccato è fino ad un 600mm f/4 e un secondo corpo con anche un obiettivo collegato. Stessa cosa per i divisori permettono di portare al suo interno un drone più rispettivo telecomando come il DJI Phantom Drone oppure ulteriori obiettivi.


Non mancano per entrambi i modelli delle tasche per ospitare un lato che può essere fino a un 15 pollici o un tablet (iPad Pro 12.9). Presente anche cinturini multi-link che permettono allo zaino di essere collegato ad un treppiede (esempio il Gitzo Systematic sul 45l o il Gitzo Mountaineer sul 30l). I prezzi sono per il 30l di 219,95 pound e 299,95 sound per il 45l. Per ora i prodotti sono disponibile solo sullo store uk ma non tarderanno ad arrivare anche su quello italiano.

Scrivere la biografia è a cosa che mi spaventa di più, ma proviamoci. Sono un viaggiatore incallito appena ho un momento prendo e scappo via, porto sempre con me una fotocamera e una lente super wide magari anche fish-eye. Quando vedete il mio nome significa che si sta parlando di wearable, fotografia, Linux o di tastiere meccaniche, che acquisto in maniera compulsiva. Profondo sostenitore che i switch migliori non esistono vago per il web alla ricerca di nuovi mondi inesplorati [click].