Google Nest Hub

Negli scorsi giorni Google ha reso disponibile all’acquisto il suo ultimo ritrovato nel settore degli assistenti domotici intelligenti. Stiamo parlando del nuovo Google Nest Hub e con l’articolo odierno volevo fare un viaggio con voi all’interno nel nuovo progetto di Big G!

Nest Hub

Il fenomeno domotica ed assistenti vocali rappresenta sicuramente uno scenario tech del quale le aziende non possono far altro che prendere atto. Se in passato infatti gli assistenti vocali erano relagati a semplice funzione di “gioco” ed intrattenimento, ora la loro evoluzione li porta ad essere diventati i nostri maggiordomi personali. Google, con il suo assistente proprietario, ha saputo da subito essere parte fondamentale di questo processo di cambiamento. Funzioni smart, elevata comprensione ed accessibilità a prodotti di terze parti hanno reso l’assistente Google un punto di riferimento della categoria. Nest Hub è l’ultimo esempio di come il cambiamento e le migliorie siano sempre costanti.

Google Nest Hub

Da assistente virtuale a “FISICO”

Un piccolo schermo da 7″ nel quale verranno riprodotte e mostrate tutte le risposte alle domande poste all’assistente. Un modo sicuramente ancora più intutitivo per rendere maggiormente immersiva e funzionale l’esperienza con gli assistenti vocali. Che si tratti di una ricetta di cucina, come di fare la lista della spesa o spegnere le luci, il nostro assistente si dota quindi di schermo per diventare sempre più accessibile a tutti. L’interattività touch migrata dai nostri smartphone è l’ennesimo tentativo di rendere sempre più “normale” e naturale l’interazione con gli assistenti virtuali.

Google HOME, Nest Hub e scenari futuri

Il Nest Hub va ad inserirsi quindi nella lista prodotti di Google per la gestione intelligente delle nostre case e delle nostre giornate. Prodotti che se all’inizio potevano sembrare poco più di uno sfizio, ora raggiungono sempre più maturità ed interesse generale. Ora non ci resta che chiedersi quale sarà il prossimo prodotto che invaderà le nostre abitazioni, con soluzioni e servizi sempre più interattivi e smart.

E voi? Avete un dispositivo di controllo domotico in casa? Preferite altri assistenti vistuali? Fateci sapere il vostro pensiero nel box dei commenti!

Per scoprire invece quali sono le principali offerte tech di oggi, vi lasciamo al nostro LINK dedicato!

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!