Honor è sicuramente un dei brand più apprezzati nel panorama android in grado di offrire ottimi prodotti con rapporto qualità prezzo elevato e presto un nuovo device varrà aggiunto al suo portfolio.

L’azienda cinese dovrebbe infatti annunciare, nel corso della prossima settimana, un nuovo smartphone, il Note 10 che arricchirà la proposta nella fascia alta di mercato andando ad affiancare l’ottimo Honor View 10.

La presentazione però rischia di essere ”superflua” dato che in queste ore il Note 10 è stato già mostrato sul e-commerce cinese JD.com.

honor note 10

Come visibile dallo screen della pagina prodotto, il nuovo top gamma Honor si mostra frontalmente e si presenta con un ampio display, cornici ridotte e privo di notch; da notare però anche l’assenza di un sensore di impronte digitali nella parte frontale.

Per quanto riguarda invece le specifiche tecniche dell’Honor Note 10 non vi sono informazioni se non quelle relative alla certificazione TENAA di qualche settimana fa.

Secondo quanto riportato il nuovo flagship Honor sarà caratterizzato da un enorme display da ben 6,95 pollici 18:9 AMOLED, dal chipset Kirin 970 di casa Huawei e da una doppia fotocamera con un sensore rgb da 16mp ed uno da 24mp monocromatico.

In merito alle altre specifiche sappiamo che l’Honor Note 10 sarà disponibile in tre tagli di memoria 6/64Gb 8/128Gb e 8/256Gb, avrà preinstallato Android Oreo 8.1 con personalizzazione EMUI 8.1 e monterà una batteria da ben 4900 mAh che, se confermata, renderà l’Honor Note 10 lo smartphone con la più grande batteria messa in commercio dal brand Huawei/Honor.

LEGGI ANCHE: Xperia XZ3 nei primi render

Prezzo e disponibilità

Al momento non vi sono informazioni sul prezzo del prodotto; sul sito JD.com infatti i CNY9.998 (circa 1500 dollari) indicati presumibilmente sono solo messi lì in attesa del prezzo ufficiale.

Il lancio ufficiale del prodotto per il mercato cinese avverrà tra pochi giorni e per la precisione il 31 luglio mentre per il resto dei mercati verrà annunciato solo il 30 agosto durante l’IFA di Berlino.