Honor Note 10
Invito di Honor all’IFA 2018

Con ogni probabilità Honor presenterà il proprio Note 10 all’IFA di Berlino. A poco più di un mese dall’evento annuale IFA di Berlino, Honor, il sub-brand di Huawei, ha confermato che terrà una conferenza stampa il 30 agosto, lo stesso giorno di Sony.

Honor Note 10
Render Honor Note 10 nella versione Rolls Royce

L’invito conferma che la società lancerà un nuovo prodotto nel corso della giornata che probabilmente. Come si vede dallo stesso questo nuovo dispositivo includerà la nuova tecnologia GPU Turbo e le funzionalità avanzate di intelligenza artificiale: queste due caratteristiche sono riprese dall’espressione “Crazy fast, crazy smart”. Sfortunatamente, non abbiamo nessun indizio su quale smartphone sarà presentato, anche se l’Honor Note 10 sembra essere l’opzione più probabile. L’alto numero di recenti fughe di notizie che riguardano proprio il Note 10 sembrava suggerire che un annuncio ufficiale poteva avvenire entro le prossime due settimane. Però il fatto che Honor stia organizzando un evento all’IFA suggerisce che l’azienda ha scelto di aspettare un po’ nel tentativo di catturare l’attenzione di un pubblico molto più globale, pur riaffermando la sua dedizione al mercato europeo annunciando lo smartphone nel vecchio continente.

LEGGI ANCHE Xiaomi Mi Max 3 è ufficiale!

Per coloro che non sono a conoscenza, l’Honor 10 dovrebbe essere fornito di un enorme 
Honor Note 10
Honor Note 10
display da 6,9 pollici, che corrisponde alle dimensioni dello schermo del Xiaomi Mi Max 

3 che è stato annunciato di recente. Tuttavia, l’Honor Note 10 avrà il processore di punta cioè Kirin 970 affiancato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Inoltre, tutto sarà supportato da un’enorme batteria da 6.000 mAh, il tutto completato da Android 8.1 Oreo insieme a EMUI 8.1, anche se dovrebbe essere previsto un aggiornamento ad Android 9.0 P.

Se l’annuncio dell’Honor Note 10 avrà luogo il 30 agosto, le vendite dello smartphone inizieranno probabilmente entro la prima o la seconda settimana di settembre. Per ora, però, non è chiaro quale posizione di prezzo sceglierà il sub-brand di Huawei per il suo nuovo top di gamma.