In questo mondo di wearable che bene o male fanno tutti le stesse funzioni è difficile distinguersi dalla massa. Sicuramente uno dei modi più semplici per farlo è acquistare uno smartwatch di lusso. Potremmo orientarci verso un Hublot noto marchio di orologi svizzero. Il quale è in procinto di lanciare il suo primo wearable.
 

LEGGI ANCHE: Kronaby presenta nuove varianti dei suoi smartwatch ibridi

Ovviamente basti pensare che essendo un brand di lusso il wear in questione non sarà sicuramente economico. Anche altri brand come Tag Heuer con il suo Connected Modular 41 si è cimentato in questo campo proponendo il dispositivo a partire da un prezzo di 1000 dollari. Fino ad arrivare al Connected Full Diamonds che supera i 197.000 dollari.
Hublot non è da meno e vuole limitare il suo smartwatch ad un numero ristretto di unità, che a detta dell’azienda non dovrebbero superare i 2018 pezzi. Questo è molto importante perché in un mondo dove l’obsolescenza programmata fa da padrone ed i prezzi dei nostri dispositivi calano vertiginosamente. Limitare le unità prodotte sicuramente lo renderà un prodotto da collezzione e di sicuro valore anche tra diversi anni. Lo smartwatch sarà presentato alla fiera dell’orologeria di Baseworld con l’intenzione di metterlo in vendita a metà aprile. Prezzo ancora non dichiarato.

Scrivere la biografia è la cosa che mi spaventa di più, ma proviamoci. Sono un viaggiatore incallito appena ho un momento prendo e scappo via, porto sempre con me una fotocamera e una lente super wide magari anche fish-eye. Quando vedete il mio nome significa che si sta parlando di wearable, fotografia, Linux o di tastiere meccaniche, che acquisto in maniera compulsiva. Profondo sostenitore che i switch migliori non esistono vago per il web alla ricerca di nuovi mondi inesplorati [click].