IL BUONASERA TECH – DISPLAY (episodio 80)

Pe celebrare il raggiungimento dell’ottantesima puntata della nostra rubrica buonasera tech, sono rimasto davanti al mio computer un attimo prima di decidere l’argomento al quale dedicare l’episodio. Poi l’illuminazione (scusate il gioco di parole). Come avrete intuito dal titolo infatti la puntata odierna è dedicata all’elemento forse principe di ogni nostro dispositivo della nostra quotidianità. Benvenuti quindi al nostro solito appuntamento di chiacchiere e considerazioni serali, questa volta nel mondo dei display!

DISPLAY, DISPLAY OVUNQUE

Nessun altro elemento hardware come i display ha saputo influenzare il mercato. Non esiste processore, RAM o altra caratteristica in grado di rivaleggiare contro questo strapotere. Ed aggiungerei di più, allo strapotere dei display touch. Esatto perché la storia tecnologica recente dell’uomo è legata a doppio filo con quella dei monitor e degli schermi (basti pensare ai primi periodi di espansione dei televisori o dei computer), ma solo dopo l’unione con il mondo dell’interazione tattile si può dire che l’evoluzione sia diventata completa. Come un puzzle al quale mancava un tassello. Ed ora che il pezzo mancante è stato ricongiunto il mondo delle possibilità pare infinito

Il tempo nel settore tech scorre troppo velocemente?

NON SOLO SMARTPHONE

Esatto perché non solo sono nati gli smartphone ed i tablet, esempi principali di come e quanto bene l’unione della tecnologia funzioni bene, ma sembra che ora ogni pezzo d’hardware debba avere uno schermo per poter essere funzionale al 100/100. Telecamere, speaker per la domotica e non solo rappresentano gli ultimi esempi di quanto la naturalezza della fusione fra display e touch stia invadendo ogni settore tech.

UNA NATURALEZZA…NATURALE?

Interessante analizzare come vi venga spontaneo utilizzare la parola naturale per un qualcosa che in realtà sia artificiale. Segno di come ormai la tecnologia sia entrata di prepotenza delle nostre vite, condizionandone gli aspetti più “antichi” fatti di abitudini e consuetudini millenarie. Ed il tutto in poco più di vent’anni. Forse è questo il motivo per il quale gli anni nella tecnologia contano di più che quelli da calendario…

E voi? Cosa ne pensate del tema display ed interazione touch? fateci sapere la vostra nel box dei commenti e condividete l’articolo con gli amici!

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!