IL BUONASERA TECH – NOIA (episodio 64)

Alcune delle puntate della nostra rubrica buonasera tech sono state dedicate alle sensazioni che il mondo della tecnologia è in grado di suscitare in noi. Abbiamo dedicato addirittura una puntata sul senso dell’attesa e su quanto potesse essere migliore attendere la fine di questo periodo e sperare in una ventata d’aria fresca per il settore. La puntata di oggi si collega direttamente a quei concetti, approfondendo il tema della NOIA in alcuni scenari della scena tech. Curiosi di scoprire di cosa si sta parlando? Continuate la lettura insieme a me!

LA NOIA DEL SETTORE TECH

Inutile girarci attorno. Se si arriva a pensare di attendere un nuovo periodo e delle nuove tecnologie è perché quelle attuali hanno stufato. Soprattutto in ambito mobile, con gli smartphone a fare da portabandiera di questo movimento di appiattimento e noia, gli utenti sembrano essersi stancati di attendere. Le risposte a questa crisi, se così vogliamo definirla, che i produttori hanno provato a dare hanno creato fin qui più danni che altro. Rispondere infatti ad un calo delle vendite con gli aumenti dei prezzi medi degli smartphone non ha sicuramente fatto piacere agli utenti. Utenti che sembrano in attesa della Next Big Thing. Ma per quanto si può rimanere in attesa?

Il mercato tech mobile può ancora uscire dalla crisi?

LE NOVITA’ STANNO ARRIVANDO?

Oggi la giornata per esempio è stata scossa da Oppo, e dal suo tentativo di diventare la nuova regina delle innovazioni e delle implementazioni WOW. Un esempio, purtroppo ancora più unico che raro, di come alcuni tentativi possano essere effettivamente utili e diventare un segnale di svolta. Ma una voce da sola non fa un coro. E soprattutto Oppo, per quanto i numeri di crescita siano dalla sua parte, non può pensare di essere in grado di mettere d’accordo tutti gli utenti solo con le sue audacità. Dove sono finite Apple e Google? Samsung è ormai doma della crisi di Huawei? Senza infatti un nuovo periodo di sfida fra i produttori, il mercato e gli utenti non potranno mai uscire dalle sabbie mobili della noia. E sperando che i prezzi non possano aumentare ancora di più, quale soluzione si potrebbe avere una volta arrivati in un vicolo cieco?

E voi? Siete annoiati dal panorama tech attuale? Ci sono settori innovativi che vi attirano e non subiscono gli effetti di stagnazione? Fateci sapere la vostra nel box dei commenti e condividete l’articolo con gli amici!

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!