Il mondo delle banche sta cambiando!

Che cosa c’entrano le banche in un blog di tecnologia? Apparentemente nulla, ma da quando tutti i principali istituti bancari hanno optato per una completa digitalizzazione dei propri servizi, i nostri smartphone sono diventati la porta di accesso per i nostri conti. Se però fino ad ora era possibile continuare a fruire dei prodotti bancari anche “alla vecchia maniera”, da settembre le cose cambieranno radicalmente! Scopriamo di più assieme!

LEGGI ANCHE:Ecco a voi MOTOROLA ONE VISION!

Il mobile banking è ormai una realtà affermata e di largo utilizzo. Tramite solitamente una “chiavetta” in grado di generare dei codici di accesso criptati e dei dati personali di ingresso nei siti delle banche, ognuno è in grado di effettuare una moltitudine di operazioni bancarie direttamente da casa. Queste “chiavette” sono state il punto di riferimento per la sicurezza bancaria da casa per molti anni. Fino ad ora però. Con un regolamento Europeo infatti volto a migliorare e aumentare i sistemi di sicurezza per l’automatismo bancario degli utenti, presto verranno dismesse…

Chiavette bancarie generatrici di codici criptati di accesso

Le nuove norme portano ad aggiungere sicurezza tramite sistemi di autenticazione diretta degli utenti tramite metodi biometrici presenti sui nostri dispositivi di accesso. I sensori di impronte dei nostri smartphone ed i sistemi di scansione del volto e dell’iride renderanno tutte le operazioni ancora più sicure e comode per le nostre operazioni in mobilità.

LEGGI ANCHE:Ecco a voi MOTOROLA ONE VISION!

Se da un lato non posso che essere contento di un processo di digitalizzazione ancora più spinto e moderno, non posso non constatare che una tale decisione rischia di creare dei problemi per parte dell’utenza bancaria. Tutti i correntisti che non sono in possesso di smartphone di ultima generazione rischiano infatti di non poter godere dei servizi di internet banking non potendo più fare affidamento solo su di un po’ e di una “chiavetta” per i codici. Forse la comodità per tanti, contribuirà a rendere nuovamente le banche luoghi di code e attese per altri…

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!