LG ha deciso di cambiare strada? Stando a quanto riportato nella giornata di ieri, la società coreana sembra aver cambiato idea sull’implementazione dei cosiddetti moduli Friends. LG G5, che fu annunciato al Mobile World Congress 2016, aveva fatto il suo debutto e si era distinto dagli altri device proprio per l’utilizzo innovattivo di questi moduli, che andavano ad aumentare le specifiche tecniche del dispositivo stesso.

lg-g5-6169

LG G5 però non ha riscontrato il successo che la casa produttrice si aspettava. E questo può essere attribuito a varie motivazioni. La prima è sicuramente la scarsa varietà di moduli. LG non ha rilasciato, dopo il MWC 2016, altri moduli che potevano invogliare il pubblico a comprare il nuovo G5. Allo stesso tempo, questo smartphone si trovava a competere con il nuovissimo S7 che, pur non essendo una grandissima novità rispetto all’S6, rimaneva uno smartphone elegante ed estremamente funzionale.

lg-g6

Queste potrebbero essere le motivazioni che hanno spinto LG ad abbandonare i moduli e a produrre nuovamente smartphone “normali”. Come sarà dunque questo G6? Alcuni parlano già della scheda tecnica:

  • Display da 5.5″ pollici OLED
  • Processore Qualcomm SnapDragon (magari il futuro 830?)
  • Dual SIM
  • Android Nougat
  • RAM 4/6 GB

Potrebbe uscire anche una versione Edge, dal momento che è molto in voga. Come abbiamo visto nell’articolo di ieri, anche Huawei sembra voler prendere quella strada.

Leggi anche: Huawei Mate 9 | Trapelano online interessanti render

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!