Dopo aver presentato l’aggiornamento ThinQ di V30 e a breve anche quello di G6, sembra che anche il prossimo top di gamma dell’azienda prenderà il nome di LG G7 ThinQ.

A svelare la novità è il solito Evan Blass, noto come @evleaks su Twitter, che ci fa capire come questo LG G7 ThinQ avrà una spiccata propensione all’intelligenza artificiale. Inoltre sembra che questa sarà l’unica variante del top di gamma, quindi non ci sarà nessun LG G7.

Inoltre LG ha recentemente confermato ai media sudcoreani che il suo smartphone di punta sarà presentato ufficialmente a fine aprile. I pre-ordini inizieranno una settimana più tardi e lo smartphone dovrebbe arrivare sugli scaffali a metà maggio.

LG G7 ThinQ dovrebbe essere il primo smartphone LG ad utilizzare un display M-LCD, che si dice sia il 35% più efficiente dal punto di vista energetico rispetto a un tipico pannello LCD.

La tecnica di produzione dell’M-LCD implica l’aggiunta di pixel bianchi che emettono luce ai pixel RGB esistenti (rosso, verde, blu), che dovrebbero migliorare notevolmente la luminosità generale. A differenza dei pannelli OLED, i costi dell’M-LCD sono inferiori, sebbene LG si aspetti di offrire lo stesso livello di efficienza e qualità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6: rumors svela la data di presentazione!

Inoltre, LG ha confermato che il G7 ThinQ avrà un prezzo ragionevole dal momento che la società è riuscita a ridurre i costi utilizzando pannelli LCD anziché OLED.

Infine, lo smartphone dovrebbe includere una doppia fotocamera posteriore, dotata di un’apertura f/1.5 per immagini migliori e più luminose. Non mancherà l’ormai “classico” notch nella parte alta del display da 6,1 pollici, dove troveranno posto la fotocamera frontale e il LED di notifica, un potente processore Snapdragon 845, 4 o 6 GB di RAM e memoria interna da 64 GB e 128 GB.

Vi lasciamo, infine, le prime immagini dal vivo del device, protetto però da una custodia.

Questo slideshow richiede JavaScript.


FONTE: 1, 2