La produzione del nuovo MacBook Pro 16 sembra essere iniziata, stando alle informazioni riportate dall’analista IDC Jitesh Ubrani, collaboratore di Forbes Brooke Crothers, ma ancora non si sa nulla su una possibile data di lancio.

LEGGI ANCHE: Apple svela AirPods Pro, nuovo design e cancellazione attiva del rumore!

Crothers ha inoltre affermato: “Una fonte in Asia in contatto con la catena di approvvigionamento di Apple mi ha detto durante il fine settimana che il MacBook Pro da 16 pollici è in produzione, ma la data di uscita non è chiara“.

Uno dei motivi dell’inizio cosi repentino della catena di produzione del nuovo Pro 16 potrebbe essere la volontà da parte di Apple di battere sul tempo Trump ed evitare i dazi su determinati prodotti realizzati in Cina, in vigore dal 15 dicembre.

MacBook Pro 16
Una nuova immagine del MacBook Pro 16 mostra il Touch ID autonomo, staccato dalla Touchbar, e l’uso di un tasto Esc fisico.

Proprio oggi sembra che Apple abbia convocato un briefing privato con la stampa per parlare del nuovo Pro da 16 pollici e che i membri dei media convocati avrebbero un embargo fissato per la data di domani, 13 novembre.

Questa notizia va a sommarsi ai vari rumor riguardanti design e feature del Macbook Pro: il portatile avrà un design ridisegnato con cornici più sottili in grado da montare uno schermo da 16” su un laptop dalle dimensioni identiche a quelle di un 15 pollici. La tastiera, elemento tanto controverso nei modelli precedenti verrà rivoluzionata con l’adozione di nuovo meccanismo a forbice a discapito di quello a farfalla. Internamente monterà i nuovi chipset di Intel “Coffee Lake” o “Ice Lake”. Il comparto grafico sarà affidato alle schede grafiche AMD Radeon RX 5300M o 5500M.