Di guerre sul web ce ne sono a milioni, ma forse una di quelle che passa più in sordina è certamente dei browser web. Basti pensare che colossi come Google forzano l’utilizzo di Chrome su dispositivi come i Chromebook e devices Android, cercando di convincere l’utente nell’utilizzare il proprio browser con funzioni sempre più complete e integrate nel proprio dispositivo. Apple che sui suoi prodotti spinge e integra in modo massiccio Safari, Microsoft che dopo il pensionamento (era anche ora ) di Internet Explorer ha puntato tutto su Edge; tutti sono ovviamente orientati a evitare che si utilizzi altro durante il quotidiano  web surfing.

LEGGI ANCHE: Ufficiale il nuovo iPhone XR – Scopri le novità a poche ore dall’evento!

Sicuramente quella che ha dato più pressioni all’utente finale nell’utilizzare software alternativo è Microsoft che con l’ultima versione insider di Windows 10 ha aggiunto alcuni pop-up di avviso nel momento in cui si tenta l’installazione di browser alternativi come Chrome e Firefox. Questi pop-up menzionano il fatto che sul proprio computer sia già presente Microsoft Edge e che non serva altro per navigare in modo più sicuro e veloce. Ovviamente questi avvisi non fermano l’installazione ma sicuramente fanno da disturbo e per utenti meno «smaliziati» possono essere un valido deterrente per non cambiare. Fonti vicini all’azienda però affermano che questa «funzione» non sarà presente però sulla versione definitiva di W10 che arriverà a ottobre con somma gioia di chi (come il sottoscritto) non digerisce il browser di Redmond.

Browser
stime by techadvisor.co.uk

Come potete vedere Chrome è il più utilizzato con una maggioranza imbarazzante rispetto a tutti gli altri. L’azienda americana ha lavorato molto per migliorare il suo prodotto sopratutto andando bloccare tutti quelli annunci che violano gli standad di Coalition for Better Ads. Questo significa che contenuti che riproducono video e audio in modo automatico vengono fermati e rimossi rendendo l’esperienza utente più piacevole e sopratutto riducendo i tempi di caricamento della pagina web. Firefox invece rimane sempre un ottimo browser specialmente per il suo consumo parsimonioso di RAM cosa che Chrome invece ancora non riesce a fare e questo lo si avverte specialmente su macchine poco prestanti e Macbook dove lo sforzo per una mancata ottimizzazione è considerevole. Concludendo io sono un fedele utilizzatore di Chrome questo perché lo utilizzo su più devices e grazie alle web app posso svolgere alcune funzioni senza dover installare applicativi, mi basta solo fare il login con il mio account Google e avere tutti lì bello che sincronizzato, preferiti, cronologia e web app. Voi invece che browser usate?

SOURCE9to5google.com
Scrivere la biografia è a cosa che mi spaventa di più, ma proviamoci. Sono un viaggiatore incallito appena ho un momento prendo e scappo via, porto sempre con me una fotocamera e una lente super wide magari anche fish-eye. Quando vedete il mio nome significa che si sta parlando di wearable, fotografia, Linux o di tastiere meccaniche, che acquisto in maniera compulsiva. Profondo sostenitore che i switch migliori non esistono vago per il web alla ricerca di nuovi mondi inesplorati [click].