Del prossimo Motorola One Power se ne parla ormai da tempo, infatti circolano tante informazioni a riguardo da ormai molte settimane. La sua esistenza è stata confermata circa un mese fa, ma al momento il device non è ancora stato presentato, ma sembra che forse le cose stanno per cambiare. Il device, infatti, ha fatto visita all’ente di certificazione cinese TENAA, che di solito indica un lancio imminente dello smartphone.

L’elenco non ha ancora rivelato molti dettagli, infatti non ci sono informazioni sulle specifiche tecniche, nè tantomeno immagini del device. Dall’immagine qui sotto potete vedere che Motorola One Power è elencato con il numero di modello XT1942-1 insieme al gruppo di bande di rete che supporterà.

Motorola One Power
Motorola One Power, certificazione TENAA

LEGGI ANCHE: Wiko View Lite disponibile in Italia

Motorola terrà un evento di presentazione il prossimo 2 agosto e molto probabilmente in quell’occasione potremo vedere il nuovo One Power. Per quanto riguarda il design, sappiamo che sarà purtroppo prenderà molta ispirazione da iPhone X, quindi notch frontale e doppia fotocamera in verticale sul retro, un po come molti dei device di quest’anno.

Per quanto riguarda la scheda tecnica, invece, i rumor precedenti indicavano della presenza di display con notch da 6,2 pollici con risoluzione Full HD+, SoC Qualcomm Snapdragon 636 octa-core, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD, doppia fotocamera posteriore da 12 + 5 MP, fotocamera anteriore da 8 MP, batteria da 3780 mAh e Android 8.1 Oreo con interfaccia utente di Motorola, sebbene sia spesso parlato di Android One.

Al momento non ci sono ulteriori informazioni riguardo a questo dispositivo e per ora non sappiamo nemmeno se Motorola intenda lanciarlo anche nel mercato europeo.

Cosa ne pensate di questo prossimo smartphone Motorola? Fa bene l’azienda ad adottare un design cosi ispirato ad iPhone X oppure sarebbe stato meglio continuare sulla scia del resto della gamma Moto? Fateci sapere la vostra opinione tramite un commento qui sotto.