La rivoluzione digitale negli anni ha saputo coinvolgere molteplici dispositivi ed aree di interesse. Nonostante ciò nelle nostre pagine siamo portati, vuoi per una sorta di predisposizione personale o comunque per un interesse maggiore degli utenti, a considerare maggiormente il settore mobile fatto di smartphone ed accessori. Ma non dobbiamo mai dimenticare degli altri settori tech. Settori che stanno portando prodotti e numeri di venditaaddirittura più interessanti a volte per i produttori e per le aziende. E che piano piano stanno iniziando anche ad entrare anche nel cuore e nelle teste dei clienti. Nel caso dell’articolo odierno, scopriamo il fenomeno legato alle telecamere di sorveglianza e non solo grazie al comunicato stampa NETGEAR!

NETGEAR PER LE SOLUZIONI TECH

Netgear, forte dell’esperienza ultra ventennale nella fornitura di prodotti di rete per piccole e medie imprese, continua il processo di creazione di soluzioni che siano sempre più flessibili e accessibili. Il settore delle videocamere di sorveglianza è soltanto l’ultimo ambito, in ordine cronologico, nel quale il gruppo ha provato a portare il suo aiuto e la sua conoscenza. In un mercato italiano che sta producendo finalmente numeri sempre più importanti, rientrano nell’ottica di un sempre maggior sviluppo gli ultimi ritrovati tecnologici NETGEAR a supporto degli utenti. Un esempio sono gli switch PoE, disponibili in un’ampia gamma di configurazioni per soddisfare aziende di qualsiasi dimensione, che si propongono come la soluzione definitiva per molti contesti.

SWITCH PoE

Grazie al PoE (Power over Ethernet) le aziende beneficeranno di una soluzione versatile che risponde a diverse esigenze. Fra le varie caratteristiche salienti ricordiamo:

  • Alimentazione e connettività di rete tramite cavo di rete standard (Cat 5e / Cat 6 / Cat 7)
  • Gestione centralizzata dell’intera infrastruttura IP di un’azienda da un unico switch PoE
  • Ampie applicazioni di utilizzo; telecamere, access point, telefoni IP, pannelli di accesso biometrici
  • 30 watt di potenza per ogni dispositivo e presto saranno disponibili potenze maggiori
  • Supporto per dispositivi di fascia alta, comprese le telecamere avanzate

COMODITA’ E SEMPLICITA’

Le aziende così non dovranno apportare modifiche alla struttura dell’edificio e/o avvalersi di un elettricista, riducendo nettamente i costi. Se gli uffici sono cablati, adottare una soluzione PoE sarà molto semplice e si dimostrerà essere sempre, più sicura e più economica. “Prevediamo un aumento considerevole della diffusione di apparecchiature che verranno alimentate e controllate dalla tecnologia PoE”, ha dichiarato Richard Jonker, Vice President of SMB Product Line Management. “Display, altoparlanti, edifici smart, dispositivi IoT avranno sempre più bisogno di infrastrutture di rete adeguate e, la tecnologia PoE, sarà quella che le supporterà”, aggiunge Jonker.

Per visionare l’intera offerta Netgear vi lasciamo al LINK dedicato!

E voi? Quale pensate potranno essere gli sviluppi della tecnologia grazie alle future potenzialità delle reti ed infrastrutture? Abitate in una smart-home? Diteci la vostra tramite un commento qua sotto!

SOURCEComunicato stampa NETGEAR
Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!