La prima Developer Preview di Android P è disponibile ormai già da qualche giorno. Purtroppo però questa nuova versione del robottino verde porta con sè anche cattive notizie per i possessori di alcuni device Google. La Developer Preview di Android P è infatti disponibile solo su Pixel e Pixel XL, Pixel 2 e Pixel 2 XL. Google ha praticamente messo fine agli aggiornamenti per la sua “vecchia” gamma Nexus, infatti Nexus 5X, Nexus 6P, Pixel C e Nexus Player non riceveranno la nuova versione di Android.

Android 8.1 Oreo sarà infatti l’ultima versione di Android per la gamma Nexus e per il Pixel C, ma continueranno a ricevere aggiornamenti di sicurezza mensili.

Nexus 6P e 5X sono stati lanciati con una politica di aggiornamento di due anni per i principali aggiornamenti del sistema operativo e tre anni per gli aggiornamenti di sicurezza. Sono stati tutti lanciati nel quarto trimestre del 2015, quindi la finestra di aggiornamento di due anni è ormai chiusa da qualche tempo. Tecnicamente non avrebbero dovuto ricevere nemmeno Android 8.1 Oreo. Gli aggiornamenti mensili di sicurezza,invece, continueranno almeno fino a novembre 2018.

LEGGI ANCHE: Mondaine ci riprova con il nuovo Helvetica

Pixel C è stato lanciato nello stesso periodo dei due Nexus, per cui segue le stesse politiche di aggiornamento. La morte di Pixel C significa che Google attualmente non ha tablet Android supportati.

Per Pixel 2, invece, Google ha aggiornato la sua politica di aggiornamento portandola a tre anni sia per i principali aggiornamenti del sistema operativo sia  gli aggiornamenti mensili di sicurezza.

FONTE