Nokia ogni anno ci ha abituati a presentare sul mercato un telefono iconico del passato. Quest’anno è stata la volta del 8110 e l’anno prima del 3310. Fonti vicine all’azienda individuano come il 2010 il prossimo classic a vedere la luce.

LEGGI ANCHE: I Wearable ci rendono meno maturi?

 Annunciato nel lontano 1994 la sua uscita è ancora di più confermata dal fatto che il prossimo anno sarebbe il 25esimo anniversario dalla sua prima commercializzazione. Il 2010 è stato il primo telefono permettere la scrittura di messaggi di testo in modo facile.Le features non finivano qui, infatti permetteva di schedulare fino a 10 chiamate effettuate, 10 chiamate ricevuto e ben 10 chiamate perse. Non si sa molto sulle specifiche tecniche ma i primi rumors indicano uno svecchiamento del design, connettività 4G LTE e schermo a colori. Alcune fonti però affermano che potrebbe rispetto ai predecessori classic avere anche la possibilità di installare applicazioni come WhatsApp e Facebook, il tutto grazie ad un accordo tra HMD e Facebook. Personalmente trovo carina e simpatica l’idea lanciata dal brand finlandese di lanciare sul mercato dei classici del passato. Quello però che non condivido è il non volerli dotare di un software più «elastico» come poteva essere Android. Spero inoltre che in futuro ci sia spazio anche per una rivisitazione del modello N-Gage mio vero pallino e amore mai sopito.