Durante la GTC Japan, Jensen Huang, CEO e Fondatore di NVIDIA, ha mostrato nuove slide sulle RTX 2080 e 2080Ti, mettendo in evidenza le prestazioni in 4K e con DLSS attivo.

Fortunatamente per i giocatori, i monitor 4K sono ora più diffusi e disponibili a prezzi più abbordabili rispetto a qualche tempo fa.

Come si vede nella slide allegata, durante il keynote, Jensen Huang ha confrontato le GPU Turing alla precedente generazione di GPU Pascal (serie 10) e Maxwell (serie 9), fornendo ulteriori dettagli. Come potete notare dal grafico, il divario tra RTX 2080 Ti e RTX 2080 è più ampio rispetto alle precedenti generazioni, segno che la versione Ti quest’anno è molto più prestazionale rispetto al modello standard.

NVIDIA ha in pratica confermato che le GeForce RTX gestiscono il 4K a 60 frame al secondo, anche se solo i modelli di punta, le RTX 2080 Ti e 2080. Rimane esclusa la RTX 2070, che a quanto pare non sprigiona una potenza computazionale tale da gestire questa risoluzione ad elevato frame rate in ogni condizione.

Inoltre, in quest’occasione sono stati annunciati 9 nuovi giochi con supporto DLSS, che vanno ad aggiungersi ai 16 titoli già resi noti in Agosto:

Darksiders III from Gunfire Games / THQ Nordic
– Deliver Us The Moon: Fortuna from KeokeN Interactive
– Fear the Wolves from Vostok Games / Focus Home Interactive
– Hellblade: Senua’s Sacrifice from Ninja Theory
– KINETIK from Hero Machine Studios
– Outpost Zero from Symmetric Games / tinyBuild Games
– Overkill’s The Walking Dead from Overkill Software / Starbreeze Studios
– SCUM from Gamepires / Devolver Digital
– Stormdivers from Housemarque