Gli assistenti personali sono il punto focale del 2018. Abbiamo visto come il Google Home è diventato parte integrante della nostra quotidianità, con la possibilità di collegarci migliaia di apparati diversi e comandarli semplicemente con la nostra voce. Stessa cosa per Alexa che gode di estrema fiducia oltre oceano. Microsoft non rimarrà ad osservare ed è pronta a integrare questi due assistenti nella sua Xbox.

LEGGGI ANCHE: Fortnite presto disponibile anche su Nintendo Switch?

Microsoft ha provato a far breccia nei nostri cuori e nei nostri daily use con Cortana ma non riuscendo mai a convincerci al 100%, ecco perché pare che il nuovo aggiornamento di Xbox permetterà di scegliere oltre a Cortana, Amazon Alexa e Google Assistant. Queste indiscreezioni arrivano da uno screenshot apparso sulle pagine di Windows Central e che mostrerebbe come tra le preferenze sarà possible scegliere quello più di nostro gradimento.  Purtroppo non sappiamo quali saranno le implementazioni che Microsoft permetterà, sicuramente la possibilità di accendere e spegnere la console (alla Kinect) oppure lanciare uno specifico gioco. Personalmente mi aspetto molto da questa implementazione per rendere la console anche una sorta di media center inteliggente una sorta di Google Home o Amazon Echo con qualche implementazioni gaming. Non resta che aspettare e vedere quando questo aggiornamento sarà disponibile.
Xbox

Scrivere la biografia è a cosa che mi spaventa di più, ma proviamoci. Sono un viaggiatore incallito appena ho un momento prendo e scappo via, porto sempre con me una fotocamera e una lente super wide magari anche fish-eye. Quando vedete il mio nome significa che si sta parlando di wearable, fotografia, Linux o di tastiere meccaniche, che acquisto in maniera compulsiva. Profondo sostenitore che i switch migliori non esistono vago per il web alla ricerca di nuovi mondi inesplorati [click].