Avrei voluto parlarvi solo bene di questo prodotto. Purtroppo però, come spesso accade quando si hanno grandi aspettative legate ad un prodotto, la delusione a volte è maggiore della felicità. Scopriamo insieme, dopo averlo visto in recensione sul nostro canale Youtube, i miei pensieri scritti legati ad Amazfit GTS. Per molti il clone di Apple Watch, per tanti un oggetto del desiderio. Per me, semplicemente, più No che Si! Buon lettura a tutti!

Amazfit GTS, la nostra recensione!

RECENSIONE AMAZFIT GTS

Display

Ci troviamo davanti ad un pannello AMOLED dotato di bordi leggermente stondati. Presenti “normali” cornici attorno allo schermo. Diciamo che lo schermo è appunto il vero punto di forza di questo Amazfit GTS. Visibile in tutte le circostanze e con una taratura dei colori eccellente. A questo prezzo impossibile trovare di meglio! Interazione ovviamnte tramite touch e tramite singolo pulsante sulla scocca.

Camera

Audio

Non è presente una cassa in questo amazfit GTS. Possibilità di controllare la musica in riproduzione sullo smartphone tramite schermate dedicate. Vibrazione ok per notifiche e sveglie.

Processore – RAM – ROM

Software

Software prorpietario Amazfit. E’ qui secondo me casca l’asino come si suol dire in diversi dialetti. Esatto perchè i menu sono sempre molto scarni, a volte con traduzioni traballanti, e la gestione, primaria per me quando si parla di smartwarch, delle notifiche è lacunosa e per niente user friendly. Purtroppo non sono previsti all’orizzonti grandi cambi di direzione in casa Amazfit quindi o così, o così. Non ci siamo!

Batteria

Possibilità di settare display Always On (la batteria crolla velocemente), oppure di risvegliare l’orologio con il pulsante o tramite gesto di attivazione tramite rotazione del polso (eccellente e sempre preciso). Nel primo caso non farete una settimana con singola carica. Nel secondo caso tranquillamente potrete arrivare a superare gli 8/10 giorni in base al numero di notifiche ed all’attività sportiva. Attività sportiva minata da un GPS però non propriamente affidabilissimo durante l’uso. Ai limiti della sufficienza.

Prezzo

129€ che lo hanno reso oggetto del desiderio di molti. In assoluto non tanto ma se paragonato alle funzioni di un Android Wear/Tizen/Apple Watch la distanza è siderale. Più una Mi Band con schermo maggiore e migliore che un vero e proprio orologio smart. Se siete alla ricerca di un prodotto completo puntate ad altro nonostante questo significhi spendere di più ed avere rinunce sul lato batteria. Se invece siete possessori di un Bip o di una Mi Band e già vi soddisfano, la qualità del display da sola potrebbe valere il prezzo del biglietto. Buon shopping!

LINK ACQUISTO AMAZON: AMAZFIT GTS

LINK RECENSIONE YOUTUBE: AMAZFIT GTS

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!