Recensione OPPO RENO 2z

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

La rivincita dei Mediatek. Questo il Leitmotiv della nostra nuova recensione sulle pagine di Spazio iTech legata allo smartphone Oppo Reno 2z. Se anche voi come me partivate da un punto di vista abbastanza prevenuto nei confronti dei processori Mediatek e degli smartphone equipaggiati con questo chipset, prendete i pop-corn e preparatevi alla lettura, e visione sul nostro canale Youtube, di questa recensione di Oppo Reno 2z!

La recensione di Spazio iTech – Oppo Reno 2z

RECENSIONE OPPO RENO 2Z

Display

Ci troviamo davanti ad un pannello AMOLED da ben 6.5″ in risoluzione FULL HD+. Nulla da dire sulla bontà del display, che con i suoi colori vibranti ed accesi ed i neri assoluti si farà amare nell’utilizzo. Personalizzabili i colori nel menu impostazioni per arrivare alla visualizzazione perfetta per ogni gusto e stile degli utenti. Nota legata al design con il display che quando non mostra nessuna interruzione riesce sempre ad attirare gli sguardi e le attenzioni. Peccato solo che la fotocamera pop-up non sia in stile pinna come in Oppo Reno e Reno 2.

Camera

Addirittura 4 camere per questo smartphone Oppo Reno 2z. dopo aver provato Reno 2 le aspettative per questo smartphone erano veramente molto alte. E non sono state deluse. La fedeltà cromatica non è male come la qualità dei dettagli nelle foto scattate. Di notte la ottima modalità notte vi aiuterà non poco ad ottenere foto nitide nonostante l’assenza di luci. Video promossi. Devo dire che nella fascia 200/300€ è uno dei migliori cameraphone disponibili e provati di recente. Presente camera principale da 48Mp, coadiuvata da grandangolo (8Mp), oltre telephoto e macro. In ogni contesto di utilizzo non rimarrete delusi. Una piacevole conferma in casa Oppo. La pop-up frontale signola perde appeal e rarità rispetto alla pinna, però le impostazioni legate ai led in parte mettono una pezza, FIGATA!

Audio

Audio mono con singolo speaker. Nella media. Vibrazione da disattivare appena acceso il telefono (peccato….)

Processore – RAM – ROM

Qui la vera e grande sorpresa della recensione. Come molti di voi ho passato anni a denigrare Mediatek per più di un motivo (tutti molto validi fra l’altro…). Ad oggi però parlando di potenza pura non esiste più differenza tangibile fra uno Snapdragon fascia media e questo Helio P90 a bordo di oppo Reno 2z. Passare fra un’app e l’altra, giocare, rispondere in maniera rapida alle notifiche saranno operazioni che non vi daranno nessun problema. Lato consumi e batteria non esistono problemi legati a drain oppure surriscaldamenti, con l’unica incognita quindi legata solo più alla gestione degli aggiornamenti nel tempo. E qui ci colleghiamo al solito aspetto software…

Software

Android 9 con personalizzazione Color Os 6.1. In attesa di Android 10, con relativo update della Color OS alla versione 7, non posso che ripetere quanto già detto in passato in sede di altre recensioni legate a smartphone basati su questa interfaccia grafica. Completa ma confusionaria, con alcune scelte estetiche veramente al limite del discutibile. Purtroppo la tendina delle notifiche ogni volta genera quel senso si spaesatezza che si ripercuote poi per tutto il sistema oerativo. Come citato nel paragrafo legato alla fotocamera, in più troviamo il software per gestire la fotocamera pop-up. Presente spazio gioco, clonaggio applicazioni e gesture. Manca la modalità dark, forse meglio così visto quanto negativa in realme 5 su stessa interfaccia software

Batteria

4000 mAh a bordo di questo smartphone Oppo. Ottima la resa in qualsiasi scenario e condizione d’uso. Non rimarrete certamente delusi da questo aspetto di Reno 2z.

Prezzo

Come in ogni smartphone il paragrafo forse più importante. Complice la svalutazione online del suo fratello Reno 2 (comunque preferibile in generale), questo 2Z rischia di poter avere poco spazio. Intorno ai 300€ forse è un pò caro, per la gestione comunque incerta del suo futuro legata al mondo Mediatek, ma in assoluto non vi troverete male in nessun’area di questo smartphone. Se trovato sotto i 250€ non penso ci siano molti ragionamenti da fare! Buon Shopping

LINK ACQUISTO: AMAZON

 

 

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!