Recensione Realme 5 PRO

Nel giro di pochissimi giorni il brand Realme è passato dal quasi completo anonimato ad essere un marchio desiderato e desiderabile. Ma come è potuta avvenire questa trasfromazione al limite dell’incredibile? Scopriamo, dopo aver visto la nostra prova video, la recensione testuale di Realme 5 Pro, il dispositivo di fascia bassa più chiacchierato del fine 2019 / inizio 2020! Buona lettura!

Recensione Realme 5 Pro

RECENSIONE REALME 5 PRO

Display

Ci troviamo davanti ad un pannello FULL HD+ LCD IPS da 6.3″. Forse il fatto di non avere l’Amoled è l’unico difetto imputabile a questo smartphone a livello di display. La risposta al touch è ottima. Cornici presenti, soprattutto il mento inferiore, per un design complessivo che potremmo defiire parecchio standard. Non basta il retro con effetti di luce carini per salvarlo dal possibile anonimato.

Camera

Addirittura 4 camere per questo smartphone Realme. In realtà quelle utili ed effettivamente valorizzabili solo soltanto 2, ma in questi tempi dove la corsa alla scheda tecnica è tornata di moda ci accontentiamo anche delle due lenti aggiuntive a 2MP. Tralasciando questo però gli scatti sono veramente di una qualità incredibile per la fascia di prezzo. Vi invito a venire a trovarci sul nostro gruppo telegram per gli scatti non compressi e di passare a vedere il video per il dettaglio in presa diretta. Il miglior smartphone per scattare foto sotto i 200€! Presente ovviamente lente grandangolo. Video ok. Attenzione alla saturazione degli scatti, si nota una predominanza dei colori caldi.

Audio

Audio mono con singolo speaker. Nella media. Vibrazione discreta.

Processore – RAM – ROM

Finalmente anche nella facia bassa vediamo l’abbandono della serie 6xx di Qualcomm in favore degli Snapdragon 7xx. In questo caso l’ottimo 712 coadiuvato da 4 oppure 8 GB di RAM. Per entrambe le versioni 128GB di memoria interna a disposizione dell’utente. Presente triplo slot sim+micro SD per poter usare due linee cellulare più espansione memoria. Nulla da dire in questo settore!

Software

Android 9 con personalizzazione Color Os 6. Un software che forse rappresneta l’unica area grigia dell’intero smartphone. Caotica seppur piena e ricca di funzioni. Notifiche ok ma attenzione ai risparmi energetici da controllare. Questo paragrafo però potrebbe essere quello in grado di subire le maggiori modifiche dopo l’arrivo della personalizzazione proprietaria di Realme. Per ora rimandano con una sufficienza risicata!

Batteria

Oltre 4000 mAh a bordo di questo smartphone Realme. Complice un processore studiato e collaudato, non avrete problemi a superare la giornata con anche una buona dose di carica per la seconda giornata. ottimo compromesso fra peso e capacità.

Prezzo

Forse questa la vera arma e chiave di volta che ha permesso a Realme di esplodere a livello mediatico. Oltre infatti ad una buona campagna marketing, bellissimo l’evento di lancio europeo a Madrid, i prezzi di lancio sono stati da subito ben centrati e competitivi. A questo vanno sommate le ormai tradizionali campagne sconto che permettono agli utenti finali di rispamriare ogni volta dai 20 ai 30€. Sulle 170€ per la variante da 4GB e sulle 200 per la variante da 8GB penso che non potrete trovare di meglio, nemmeno in casa Xiaomi. Ottime premesse per un 2020 dove Realme è attesa alla prova del 9. Con una logistica migliore e lo stesso allineamneto di prezzi ne sentiremo delle belle. Buon shopping

LINK ACQUISTO: AMAZON

LINK RECENSIONE YOUTUBE: RECENSIONE

 

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!