Oggi, sul sito cinese di microblogging Weibo, il dirigente di Redmi Lu Weibing ha condiviso un video che raffigura un Redmi K30 5G che raggiunge una frequenza di aggiornamento del display di 144Hz. Il video della durata di 15 secondi è anche su Youtube.


Non sembra che il Redmi K30 5G verrà lanciato ufficialmente con una frequenza di aggiornamento del display a 144Hz. Redmi probabilmente lo sta facendo per dimostrare che è possibile.

È interessante notare che la versione precedente della serie Redmi K, la Redmi K20 Pro (come Xiaomi Mi 9T Pro), era anche in grado di offrire una frequenza di aggiornamento superiore rispetto ai suoi 60Hz nativi. Oltre agli sviluppatori XDA, i modder sono stati in grado di portare il K20 Pro fino a 75Hz, con 90Hz teoricamente possibile. Tuttavia, la durata della batteria ha sofferto la frequenza di aggiornamento.

LEGGI ANCHE: Lenovo ThinkBook Plus: il notebook con display e-Ink nella cover!

Tenendo presente ciò, è probabile che ci sia un eccessivo consumo della batteria per il Redmi K30 5G con una frequenza di aggiornamento del display a 144Hz. Invece, ci aspettiamo che abbia una frequenza di aggiornamento di 120Hz come precedentemente rivelato da Redmi.


Va notato che il Redmi K30 5G verrà fornito con un display LCD IPS, non un pannello OLED. Abbiamo già visto un sacco di frequenze di aggiornamento del display a 120Hz sui pannelli LCD, come quella sul telefono Razer già nel 2017.

Le frequenze di aggiornamento del display a 90Hz su OnePlus 7T e Google Pixel 4 sono generalmente considerate di una qualità superiore grazie al loro displayOLED. La frequenza di aggiornamento a 120Hz prevista per OnePlus 8 e Samsung Galaxy S20 sarà probabilmente superiore alla frequenza del Redmi K30 5G, dato che ci si aspetta questo tipo di frequenza su di un pannello Oled.

Attendiamo ulteriori novità su questo argomento e vi terremo aggiornati.

Seguo la tecnologia fin da bambino, ho continuato questa mia passione tramite gli studi di ingegneria. Il settore che amo di più è quello mobile, ma ho una grande passione per il gaming PC. Lo smartphone che preferisco utilizzare è il Google Pixel, quando si prova l'esperienza utente pura di Google è difficile tornare indietro. Campo che sto cominciando ad inseguire ed approfondire è il settore delle reti e delle comunicazioni, mi affascina per la velocità di evoluzione e tutte le potenzialità che ha ancora inespresse.