E’ notizia di questi giorni la conferma ufficiale da parte di Huawei dei ritardi nella commercializzazione su larga scala del suo progetto foldable MATE X. Dopo quindi Samsung e i suoi continui ritardi nella vendita del Galaxy FOLD, anche Huawei decide di non volersi esporre troppo prematuramente nei confronti dell’adozione della nuova tecnologia. Ma quali sono le ragioni che possono aver spinto il produttore a fermare il progetto e non procedere alla fase di vendite? Scopriamo insieme di più!

Huawei Mate X

PROBLEMI HARDWARE PER MATE X

Come per il rivale sud coreano, anche il colosso cinese potrebbe aver pensato di non avere fra le mani un prodotto pronto all‘uso di tutti i giorni. La fragilità del meccanismo di apertura e chiusura del display, seppur con idee diverse rispetto al galaxy Fold, potrebbero aver fatto pensare ad uno stop preventivo. Sebbene dalle prime immagini e dai primi video il Mate X sembrava essere più solido del concorrente Samsung, i test Huawei non devono aver fatto dormire sonni tranquilli al produttore.

PROBLEMI SOFTWARE FRA HUAWEI E GOOGLE

Sebbene la “guerra fredda” fra Huawei e Stati Uniti sembra essere attualmente congelata, gli eventuali strascichi lasciati dalla vicenda potrebbero aver degli effetti anche sul futuro del Mate X. Detto che la gamma HONOR 20 è riuscita a superare il “taglio” del ban di Trump, il discorso potrebbe non essere così scontato anche il primo Foldable dell’azienda. Possibile che l’attuale fase di studio reciproco abbia portato Huawei a considerare una fase di stop in attesa di decidere quale sistema operativo montare sul suo primo dispositivo rivoluzionario?

Il primo pieghevole Huawei

Il futuro solo saprà dirci quale sarà la verità. Secondo voi però nel 2019 vedremo disponibili all’acquisto uno fra il Mate X o il Galaxy Fold? C’è qualcuno di voi che attende i primi prodotti flessibili e pieghevoli? Fateci sapere la vostra nel box dei commenti!

SOURCEClass CNBC
Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!