Il lancio dei Pixel lo scorso anno ha creato molto interesse al mondo Google, non per ultimo anche verso il Pixelbook fiore all’occhiello della grande G targato Chrome OS.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 9 si mostra in colorazione Lilac Purple

Evan Blass famoso leaker ha mormorato che la casa californiana è pronta a lanciare la versione due del notebook in concomitanza con la presentazione dei nuovi smartphone Pixel 3 e Pixel 3 XL. Il Pixelbook v2 afferma Blass che potrebbe continuare quasi sicuramente il filone molto fortunato del suo predecessore quindi marcare molto l’utilizzo 2-in-1, «pacchettizzato» in un involucro premium. Non scordiamoci che il prodotto in questione ha una scocca unibody in metallo con una tastiera di alta qualità e un hardware da vero e proprio ultrabook di fascia alta, l’unica cosa che stona è il display che presenta delle cornici troppo abbondanti. Lo stesso leaker afferma che questo potrebbe essere il punto dove l’azienda si concentrerà di più per rendere il tutto più accattivante. Lato software personalmente mi aspetto un’integrazioen con le app android migliore, specie per quelle che girano in background. Per ora Google sta trovando delle difficoltà, sa benissimo che su molti portatili l’integrazione del Google Play Store ha portato dei rallentamenti e dei carichi eccessivi sul processore, con un conseguente calo delle prestazioni, fiore all’occhiello di un sistema snello e pronto all’uso dei chromebook.

Pixelbook

Personalmente mi trovo d’accordo con chi usa quotidianamente un chromebook è un sistema veloce, pratico e sempre affidabile, non devo pagare licenze o accettare «strani accordi» ed è sempre pronto all’uso. Si tratta di un sistema non adatto a tutti quello è vero però se il vostro workflow ve lo permette io vi consiglio di provarlo ve ne innamorerete sicuramente. Io ormai provengo da un vecchio Acer 15 Chomebook che non è di certo stiloso come gli ultimi usciti ma fidatevi che ancora ad oggi mi da grandi soddisfazioni. Noi appena sapremo altri rumors su questo fantomatico nuovo Pixelbook vi terremo aggiornati, voi fateci sapere se lo comprerete, o se siete intenzionati a comprare un chromebook o ancora se ne possedete uno.

SOURCE9to5google
Scrivere la biografia è la cosa che mi spaventa di più, ma proviamoci. Sono un viaggiatore incallito appena ho un momento prendo e scappo via, porto sempre con me una fotocamera e una lente super wide magari anche fish-eye. Quando vedete il mio nome significa che si sta parlando di wearable, fotografia, Linux o di tastiere meccaniche, che acquisto in maniera compulsiva. Profondo sostenitore che i switch migliori non esistono vago per il web alla ricerca di nuovi mondi inesplorati [click].