Dopo 10 mesi di sperimentazioni, il desiderio di molti di rispettare di più l’ambiente si è trasformato in realtà. Artefice di questa nuova possibilità è il Bioo Team di Barcellona, che ha presentato la soluzione green Bioo Lite, un prodotto che ci consentirà di ricaricare i nostri device hi-tech senza utilizzare preziosa energia elettrica.

id505120_1

L’idea del team spagnolo è quella di utilizzare una comune pianta come una sorta di powerbank green per ricaricare smartphone e tablet senza sfruttare continuamente la corrente elettrica. Un’ottima idea, ma come funziona?

id505120_1

Bioo Lite è un vaso hi-tech in cui è stato inserito un complesso sistema di produzione e accumulo dell’energia elettrica. Sfrutta gli elementi naturali che la pianta produce nel corso della fotosintesi per poi trasformarli in energia elettrica, grazie anche all’utilizzo di microorganismi anaerobici attivi. Questa nuova soluzione sarà in grado di produrre dai 3 ai 40 watt al giorno, così da poter ricaricare il proprio smartphone dalle 2 alle 3 volte al giorno con corrente a 5 V e 1 A semplicemente collegando il vaso al dispositivo tramite un cavo USB.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Chi volesse supportare questa innovazione e ricevere uno di questi Bioo Lite può donare 99 su Indiegogo. La spedizione è prevista per dicembre 2016.

Cosa ne pensate di questa nuova idea del Bioo Team? Parteciperete alla raccolta fondi? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti o sulle pagine social di Spazio iTech. 

Via

Sono Vincenza. Nel mondo gaming sono conosciuta come Viky, grazie al mio "Games_World" . Da sempre la mia passione sono i videogames. Non c'è giorno che non dedico parte del mio tempo ai miei amati videogiochi per tenere il mio intelletto sempre ben allenato: dunque, una gamer girl instancabile. Il tutto unito ad una montagna di saggi e fumetti, a loro volta accompagnati da una moltitudine di serie TV ( Big Ban Theory in prima linea). il mio piatto preferito? La pizza accompagnata dal sushi: l'unione perfetta di due culture. Un'altra mia grande passione è la fotografia: non c'è istante che non venga impresso nei miei scatti. In continuo apprendimento dei linguaggi di markup e di programmazione per il conseguimento della certificazione di webmaster/webdesign. In poche parole: sono una "nerdiana" del mondo Nerd.