LG Electronics ha annunciato al CES 2019 di Las Vegas un nuovo accordo commerciale firmato con Microsoft volto ad incrementare il business dei veicoli senza guidatore tramite l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e Microsoft Azure.

 

 

 

 

 

 

 

 

Di seguito il comunicato stampa con tutte le informazioni.

LG Electronics e Microsoft hanno siglato un accordo per potenziare e far crescere ulteriormente il business dei veicoli autonomi e dei sistemi di intrattenimento di LG. Secondo i termini della partnership, LG spingerà la trasformazione della sua attuale piattaforma digitale per il settore automobilistico, importante driver di crescita per l’azienda, sfruttando il cloud Azure e le tecnologie AI di Microsoft, insieme al software di guida autonoma di LG.

LG applicherà il know-how nel campo dell’intelligenza artificiale di Microsoft ai suoi sistemi di assistenza alla guida avanzata (ADAS), alla fotocamera DSM (Driver-Status Monitoring Camera) e la Multi-Purpose Front Camera, oltre a includere il Virtual Assistant Accelerator System di Microsoft nei sistemi di intrattenimento di LG.

LEGGI ANCHE: CES 2019 | Somfy presenta il suo nuovo ecosistema Smart Home!

Con il servizio Azure Data Box, i dati acquisiti sulla strada possono essere caricati automaticamente per creare una libreria che aiuti il ​​software per la guida autonoma a diventare ancora più smart.

Inoltre, LG sta progettando di costruire innovativi sistemi di sviluppo digitale e test impiegando tecnologie all’avanguardia. Il calcolo ad alte prestazioni (HPC) e l’unità di elaborazione grafica (GPU) supportate da Microsoft Azure, ridurranno drasticamente il tempo necessario per l’apprendimento e l’evoluzione del software di guida autonoma LG AI. Gli schemi stradali e di traffico delle città che normalmente richiederebbero più di un’intera giornata per la comprensione dei sistemi di guida autonoma, grazie ad Azure impiegherebbero soltanto pochi minuti.

LEGGI ANCHE: CES 2019 | Importanti riconoscimenti per il nuovo flagship HONOR View20

Inoltre, Azure può aiutare il software AI per la guida autonoma ad apprendere i diversi schemi visualizzati dai conducenti, nonché a riconoscere e distinguere pedoni e altri oggetti. L’integrazione del software AI per la guida autonoma potenziato da Azure all’interno dei sistemi ADAS, permetterà di migliorare nettamente le prestazioni del DSM e della fotocamera frontale multiuso.

Oltre alla sua capacità di istruire il software AI per la guida autonoma, Azure include inoltre, oltre ai suoi servizi di AI, il Virtual Assistant Solution Accelerator con comandi vocali. Con l’aiuto di Azure, il sistema di intrattenimento per veicoli permetterà dunque di di controllare facilmente e velocemente il traffico stradale, cercare ristoranti nelle vicinanze, far partire una playlist e non solo.

LEGGI ANCHE: Xiaomi | Strategie per i prossimi cinque anni

“La nostra aspettativa è che la combinazione dell’infrastruttura cloud avanzata di Microsoft con il settore dei componenti automobilistici in rapida crescita di LG, accelererà l’industria automobilistica autonoma nel suo complesso”, afferma Kim Jin-yong, presidente della Vehicle Component Solutions Company di LG. “Siamo fiduciosi che l’unione delle tecnologie di Microsoft e LG diventerà un nuovo punto di riferimento nel settore dei veicoli guidati dall’AI.”

“Insieme, LG e Microsoft possono contribuire a plasmare il futuro del settore dei trasporti”, dichiara Sanjay Ravi, general manager dell’industria automobilistica di Microsoft. “Lavorando insieme, siamo in grado di consentire ai produttori di auto, la possibilità

di offrire esperienze di mobilità differenziate, creare nuovi servizi e opportunità di guadagno e costruire veicoli più sicuri, più intelligenti e più sostenibili”.

SOURCEComunicato Stampa LG
Amante della tecnologia ho fin da sempre cercato di essere informato su tutte le ultime novità in campo tech. Il mio amore incondizionato è per Apple e tutto il suo ecosistema. Ogni volta che esce qualcosa di "hot" mi fregano sempre. Tuttavia non disprezzo nemmeno gli smartphone Android che, se interessanti, mi trovo spesso a testare. Grazie alla mia passione per la tecnologia ho incontrato i ragazzi di Spazio iTech e con loro ho iniziato a costruire la famiglia che siamo oggi. Nonostante la tecnologia sia una passione immensa, la cosa che più mi piace è sicuramente il calcio!