La versione stabile di Android 9 Pie è ormai stata presentata ufficialmente da Google, ed è già disponibile per i device Pixel e per Essential Phone. OnePlus 6 è attualmente fermo alla beta 3 di Android Pie, mentre il Nokia 7 Plus ha appena ricevuto la beta 4. Una prima ROM alpha di Android Pie con MIUI è invece trapelata recentemente per Xiaomi Mi Mix 2S.

Aziende come Samsung, Huawei, LG e HTC, però, non hanno partecipato al programma beta di Android 9 Pie. HTC ha ora rivelato quale dei suoi smartphone riceverà l’aggiornamento ad Android Pie.

HTC ha confermato via Twitter che la società distribuirà gli aggiornamenti di Android Pie per HTC U11, U11 +, la variante Android One di U11 Life e l’attuale top di gamma dell’azienda, U12 +. La società afferma che i tempi per l’aggiornamento saranno annunciati a tempo debito, quindi non sembra che l’aggiornamento ad Android 9 Pie sia imminente.

LEGGI ANCHE: OPPO R15 Neo | Ecco le specifiche tecniche

L’HTC U12 + ha ricevuto di recente un aggiornamento importante che ha risolto i problemi con i suoi pulsanti sensibili alla pressione, ha aggiunto lo zoom automatico nell’app della fotocamera e ha apportato ulteriori miglioramenti. Va notato che HTC ha promesso l’aggiornamento di Android Pie per la variante Android One di HTC U11 Life (ma non è una novità), mentre sembra che non ci sarà per l’ U11 Life dotato di HTC Sense, che era stato distribuito con Android Nougat, al contrario della variante Android One, che è invece arrivata direttamente con Oreo.

HTC, infatti, in genere distribuisce gli aggiornamenti delle principali versioni di Android solo ai suoi smartphone di punta per un ciclo di 2 anni, ciò significa che l’HTC 10 non riceverà l’aggiornamento ad Android 9 Pie.

Va anche notato che manca nell’elenco anche l’HTC U Ultra, che è stato lanciato a gennaio 2017 con Android Nougat e SoC Qualcomm Snapdragon 821. Il periodo di supporto di due anni per l’U Ultra non è ancora terminato, ma sfortunatamente sembra che HTC non rilascerà comunque l’aggiornamento, che quindi terminerà il ciclo di aggiornamenti con una sola major release.