In queste ore è stata inaugurata a Napoli la prima accademia europea per sviluppatori di app: scuola nata grazie alla partnership tra l’università Federico II di Napoli e la nota azienda di Cupertino.

Leggi anche: Econocom lancia il contest: On Challenge!

Lunedi prossimo inizia il primo corso dalla durata di 9 mesi per i 100 studenti, provenienti da tutto il mondo, che hanno superato le selezioni e che andranno ad insediarsi nella residenza universitaria di Napoli Est.

An handout image released by Italian government press office on 22 January 2016 shows Italin premier Matteo Renzi (R) and Italian minister of Education Stefania Gianni (L) during a meeting with Ceo of Apple Timothy Donald Cook (C) in Rome, Italy, 22 January 2016.  ANSA/PALAZZO CHIGI PRESS OFFICE  ++HO - NO SALES EDITORIAL USE ONLY

Al via dunque l’accademia promessa da Tim Cook! Un progetto quasi impossibile riuscire a realizzarlo in solo 4 mesi, ma grazie al lavoro di tutti sono riusciti a concetizzare un idea che darà una nuova immagine ed occasione  alla splendida città di Napoli e a tutto il Sud, non facendo fuggire i nostri cervelli all’estero.

“Sembrava impossibile, realizzare un progetto cosi’ ambizioso in soli quattro mesi. E invece ce l’abbiamo fatta grazie al lavoro di tutti, dalle istituzioni all’ultimo operaio che ha lavorato fino alla scorsa notte – ha spiegato, non senza un pizzico di emozione, il rettore della Federico II, Gaetano Manfredi – Il sogno è tenere nella nostra terra i nostri giovani e ringrazio Apple che ha creduto in qualcosa che sembrava quasi impossibile. È una giornata bellissima per i ragazzi”

In poche parole un’ ottima occasione sia per il territorio che per la formazione dei propri ragazzi e di quelli provenienti da tutto il mondo.

Avete mai pensato di partecipare alle selezioni per l’iOS Accademy di Apple? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti o sulle pagine social di Spazio iTech

Via

Sono Vincenza. Nel mondo gaming sono conosciuta come Viky. Da sempre la mia passione sono i videogames. Non c'è giorno che non dedico parte del mio tempo ai miei amati videogiochi per tenere il mio intelletto sempre ben allenato: dunque, una gamer girl instancabile. Il tutto unito ad una montagna di saggi e fumetti, a loro volta accompagnati da una moltitudine di serie TV ( Big Ban Theory in prima linea). il mio piatto preferito? La pizza accompagnata dal sushi: l'unione perfetta di due culture. Un'altra mia grande passione è la fotografia: non c'è istante che non venga impresso nei miei scatti. In continuo apprendimento dei linguaggi di markup e di programmazione per il conseguimento della certificazione di webmaster/webdesign. In poche parole: sono una "nerdiana" del mondo Nerd.