Pebble Time

199 €
8.1

Design

7.5/10

Funzionalità

9.0/10

Batteria

10.0/10

Fitness

6.0/10

Pro

  • Ottima batteria
  • Impermeabilità
  • Ottima visibilità al sole
  • Cinturino facilmente removibile
  • Ottima personalizzazione

Contro

  • Lingua impostabile solo in inglese
  • Esperienza d'uso con iOS inutile

Pebble Time è stato lanciato ormai da qualche tempo su Kickstarter, famoso sito di crowdfunding dove si possono acquistare dei prodotti davvero innovativi sostenendo così economicamente i progetti. 

Display

Come i suoi predecessori, anche questo è dotato di uno schermo e-paper. Quello che lo differenzia dai modelli precedenti è di sicuro il display a colori e l’introduzione di un microfono. Una novità molto interessante oltre a quelle citate sopra è di sicuro l’interfaccia rinnovata alla quale sono state inserite delle movenze e delle animazioni molto belle da vedere.

Lo smartwatch si presenta con il tasto Back nella parte destra, mentre, nel lato sinistro troviamo tre tasti. Partendo dal centro, ci sono il pulsante Home e poi rispettivamente Up e Down. Premendo Home il dispositivo ci rimanda alle impostazioni, con la pressione di Up, invece, andiamo nella timeline, una sorta di promemoria dei nostri programmi già trascorsi. Se invece selezioniamo Down, Pebble ci permetterà di vedere i nostri impegni futuri.

Altri pregi sono l’ottima visibilità sotto la luce del sole e la facilità di togliere il cinturino e metterne un altro. Nelle impostazioni è possibile associare a uno dei tasti una gesture rapida. Questo verrà spiegato meglio nel video che vedrete fra poche righe. Un altro punto a favore di questo smartwatch è la sua impermeabilità fino a 30 metri e senza limiti di tempo.

Quadranti

Sono realizzati dagli utenti. Online è possibile trovare molte watchface da mettere nell’orologio anche se però i disegni sono stilizzati dato il display e-paper.

Notifiche

Attraverso l’abbinamento del vostro Pebble ad Android è possibile impostare impostare il player predefinito avviabile dall’orologio, selezionare la lingua italiana per il controllo vocale, rispondere alle notifiche sia con dei template pre-impostabili sia con l’utilizzo della nostra voce.

Batteria

Dopo averlo provato per quasi una settimana, possiamo dire che uno dei punti di forza è sicuramente l’autonomia, infatti, con tutte le notifiche sempre attive il nostro Time durerà 5/7 giorni.

Fitness

Le funzioni fitness su questo indossabile non entusiasmano, nel Pebble Store sono presenti poche app e non funzionano bene come ad esempio il contapassi. Quelle poche applicazioni presenti si utilizzano solo insieme al telefono.

Conclusioni

L’esperienza d’uso di questo smartwatch ci ha davvero convinti. Una cosa che ci soffermiamo di evidenziare è questa: la maggior parte delle features sono disponibili solo per Android. Tutto questo rende praticamente inutile, per gli utenti iOS, l’utilizzo del Time.

[su_slider source=”media: 17552,17551,17548,17547,17546,17545,17543,17542,17541,17540″ limit=”6″ link=”image” target=”blank” width=”680″ height=”500″ responsive=”no” title=”no” pages=”no” autoplay=”2500″ speed=”1000″]

Vi rimando alla nostra recensione video.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=Ow7dm9iaxZA” width=”640″ height=”480″]https://www.youtube.com/watch?v=C8tU_bdR-jU&feature=youtu.be[/su_youtube]

Amante della tecnologia ho fin da sempre cercato di essere informato su tutte le ultime novità in campo tech. Il mio amore incondizionato è per Apple e tutto il suo ecosistema. Ogni volta che esce qualcosa di "hot" mi fregano sempre. Tuttavia non disprezzo nemmeno gli smartphone Android che, se interessanti, mi trovo spesso a testare. Grazie alla mia passione per la tecnologia ho incontrato i ragazzi di Spazio iTech e con loro ho iniziato a costruire la famiglia che siamo oggi. Nonostante la tecnologia sia una passione immensa, la cosa che più mi piace è sicuramente il calcio!