edit xiaomi
Pregi: Materiali e Design raffinati;
Difetti: Comparto hardware non molto recente – prezzo eccessivo.
Link acquisto: Xiaomi Mi Note 16 GB a € 429,52 (iBuygou)
Link acquisto: Xiaomi Mi Note 64 GB a € 468,41 (iBuygou)
Video recensione:

Specifiche tecniche:

RETE MOBILETecnologiaBande 2G
Bande 3G
Bande 4G
Velocità
GPRS
EDGE
GSM/HSPA/LTEGSM 900 / 1800 / 1900 – SIM 1& SIM 2
HSDPA
LTE (fasce 3/7-bande 38/39/40/41) – SIM 1 & SIM 2
LTE Cat4 150/50 Mbps
Si
Si
LANCIOAnnunciatoStatusGennaio 2015Disponibile. Rilascio Gennaio 2015
PROFILODimensioniPeso
Sim
Etc.
155.1 x 77.6 x 7 mm161 g
Dual SIM (Micro -SIM/Nano-SIM, dual stand-by)
Retro in vetro Gorilla Glass 3
DISPLAYTipoDimensione
Risoluzione
Multitouch
Protezione
IPS LCD touchscreen capacitivo, 16M colori5.7 pollici
1920 x 1080 pixel (386 ppi)
Si
Gorilla Glass 3
PIATTAFORMAOSChipset
CPU
GPU
Android 4.4.4 (KitKat)Qualcomm Snapdragon 801
Quad-core 2.5 GHz Krait 400
Adreno 330
MEMORIASlot microSDInternaNo16/64 GB, 3 GB di RAM
FOTOCAMERAPrincipaleFeatures
Video
Frontale
13 MP, 4128 x 3096 pixel, autofocus, dual-Flash LEDGeo-tagging, focus touch, face/smile detection, HDR, panorama
[email protected]
4 MP, 1080p (sensore 1/3″)
SUONOFeaturesAltoparlante
Jack 3.5mm
Vibrazione; MP3; Suonerie WAVSi
Si
CONNETTIVITÀWLANBluetooth
GPS
NFC
Radio
USB
Wi-Fi 802.11 b/g/n, Wi-Fi Direct, Hotspotv.4.0, A2DP, LE
Si, con A-GPS, GLONASS, Beidou
No
TBC
microUSB v2.0, USB Host
FEATURESSensoriMessaggistica
Browser
Java
Etc.
Accelerometro, prossimità, compasso, luce, gyro, gravità, barometroSMS, MMS, Email, Mail Push, IM
HTML5
Si
Quick Charge, lettore MP4/H.264/MP3/WAV/eAAC+/Flac
BATTERIA3000 mAh

 
Design
Xiaomi è stato criticato per aver preso idee di design da Apple, in particolare il capo design di Cupertino, Jony Ive, continua a ribadire che è un “furto”, ma Xiaomi, come giusto che sia, continua la sua scalata verso l’olimpo.
Il Mi Note ha uno spessore di soli 6,95 millimetri ed una fotocamera principale che non sporge; al contrario dell’iPhone.
Con un frontale e retro in vetro curvato, il Mi Note opta per i bordi arrotondati (il vetro curvo posteriore, Xiaomi, lo chiama vetro 3D). Il risultato è di avere tra le mani un bellissimo smartphone con una qualità costruttiva è di altissimo livello.
La struttura in acciaio del Mi Note da una sensazione di qualità, dalle griglie degli altoparlanti ai bordi smussati; il Mi Note è un dispositivo meraviglioso sotto questo aspetto, molto meglio della versione precedente, che aveva il retro in plastica lucida al posto del vetro.
Hardware
Gli smartphone Xiaomi sono conosciuti per offrire specifiche molto competitive, e il Mi Note, come il suo dispositivo di punta, viene dotato dello stesso hardware. Il Qualcomm Snapdragon 801 (2.5GHz) è una buonissima CPU, anche se adesso, i livelli di punta sono ben altri. Infatti, il Mi Note Pro (uscita prevista: Marzo 2015) utilizzerà il next-gen Snapdragon 810, che così, rischierà di diventare il miglior smartphone del 2015.
L’hardware di questo Mi Note può sembrare un po datato, al di fuori dei mercati cinesi, ma il Mi Note Pro dovrebbe soddisfarvi, se vorreste desiderare più potenza.
Oltre al processore, lo smartphone vanta 3 GB di RAM, 16 GB o 64 GB di memoria integrata (nessuna espansione microSD), un display full-HD da 5,7 pollici e di un doppio supporto SIM 4G. Il Mi Note dovrebbe funzionare con tutti gli operatori italiani.
Il Mi Note è alimentato da una batteria di 3000mAh, ha una fotocamera posteriore da 13 megapixel con stabilizzatore ottico ed una fotocamera anteriore da 4 megapixel che utilizza un sensore con doppi pixel. È simile alla fotocamera che si trova sul HTC One M8, e in realtà dovrebbe aiutarvi molto a scattare in condizioni di scarsa illuminazione.
Software
Il sistema MIUI è la pelle di Xiaomi in Android, che (per il momento) opera sulla versione Android 4.4.4 KitKat. L’interfaccia utente è piatta, e manca di personalizzazione.
A causa del grande schermo, c’è il modo di utilizzo ad una mano che si attiva facendo scorrere il dito dal tasto home da sinistra a destra o viceversa per ridurre la visualizzazione dello schermo. È anche possibile sceglire il formato 3.5, 4 o 4,5 pollici.
Un’ultima cosa da notare, è la funzione built-in theme di MIUI che consente di modificare l’aspetto dello smartphone a vostro piacimento. Se si acquista il device direttamente dalla Cina, potreste non trovare i servizi Google, come Gmail e Maps; ma non vi preoccupate! All’interno dello store MI, trovate un’app che vi aiuterà ad installarli.
Fotocamera
Xiaomi ha affermato che il comparto fotografico di questo Mi Note sarebbe stato di primo livello, ma purtroppo non è così. La cosa che ci ha sorpreso è la fotocamera incassata nello chassis, al contrario di altri top di gamma dove essa sporge.
Ha lo stabilizzatore ottico che aiuta molto nelle riprese notturne. Negli scatti in modalità “Auto HDR” si è rivelato fantastico, con le aree scure adeguamene illuminate e il cielo non troppo sovraesposto.
Scoprite qui sotto i nostri scatti di prova:
 

Performance
Nei test benchmark di Quadrant, il Mi Note ha fatto un buon punteggio. Quando si avvia il benchmark, lo smartphone vi chiederà se desiderate il benchmark in modalità bilanciato o in modalità prestazioni. Il Mi Note ha segnato un punteggio di 15.920 (modalità bilanciata) e un punteggio di 23.970 (modalità prestazioni).
In generale, i punteggi del processore Snapdragon 801 sono in linea agli altri dispositivi che hanno la medesima CPU, quindi nessuna sorpresa. Inoltre, nel punteggio benchmark è un gradino sopra al Nexus 6 che esegue lo Snapdragon 805.
QUADRANT BENCHMARK
bench
NOTA: I punteggi più alti sono migliori
La durata della batteria
Lo smartphone riesce a reggere tranquillamente una giornata lavorativa.
La qualità delle chiamate e audio
L’altoparlante dello smartphone è abbastanza potente; le chiamate sono chiare e nitide, e dall’altra parte ci sentono abbastanza bene. Il Mi Note dispone anche di un chip audio ESS ES9018K2M, che è pensato per essere abbinato con le cuffie Mi.
Conclusioni
Questo Mi Note ci ha dato molto soddisfazioni! Ma visto che manca poco all’uscita del suo fratello maggiore (Mi Note Pro), vi consigliamo di attendere.