Android Pie è appena stato lanciato da poco per i Google Pixel e Pixel 2, e per Essential Phone. La ragione per cui Essential ha potuto farlo era che fa parte del programma di test beta di Android Pie, di cui fanno parte anche alcuni OEM come OnePlus, HMD Global e Xiaomi.

Xiaomi Mi Mix 2S è uno dei dispositivi facenti parte del programma beta di Android Pie e in quanto tale sarà uno dei primi dispositivi a ricevere l’aggiornamento. La società ha rilasciato una prima build alpha in Cina, che è trapelata online grazie al cenale @xiaomiui su Telegram.

Dal momento che la build non è in versione stabile, potrebbero esserci alcuni bug. La ROM è disponibile in lingua cinese e inglese, quindi si tratta della ROM China, mentre per la Global ci sarà da attendere ancora un po’. Per installare la versione di Android 9 Pie su Xiaomi Mi Mix 2S, bisogna scaricare l’intero OTA zip di Android Pie. Non dovrebbe essere necessario un ripristino del sistema se si proviene da una precedente ROM cinese, ma è sempre consigliato fare un backup dei dati qual’ora qualcosa andasse storto.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 8 disponibile in Italia

Se siete impavidi e decidete di installarlo, è possibile andare su Impostazioni, Informazioni sul telefono, Aggiornamenti e cercare il file zip toccando “Scegli pacchetto di aggiornamento”.Il Membro Senior di XDA Saiger ha confermato che sono stati in grado di installare questo build di Android Pie trapelata sullo Xiaomi Mi Mix 2S partendo dalla ROM MIUI 8.8.3 China.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Android Pie introduce numerose nuove funzionalità, tra cui la navigazione a gesture con un nuovo switcher per le app recenti, un tema material design aggiornato, la funzionalità benessere digitale e altro ancora. Sebbene il Digital Wellbeing non sia ancora disponibile su dispositivi non Google Pixel, potete provare a installare un modulo Magisk per abilitare la funzione.

Qualcuno di voi proverà ad installare questa versione di Android Pie trapelata sul proprio Xiaomi Mi Mix 2S?