In questi giorni stiamo testando approfonditamente Meizu Pro 6. Vi abbiamo già mostrato unboxing e prime impressioni, un paio di giorni fa abbiamo fatto il live batteria sul nostro canale Telegram Spazio iTech Live (a cui vi consigliamo di iscrivervi proprio per non perdere i live batteria dei telefoni che proviamo e le migliori notizie e offerte), e ora ci apprestiamo a svolgere i consueti test relativi alla gestione RAM e ai benchmark. Prima di iniziare rivediamo la scheda tecnica dell’ultimo nato in casa Meizu:

  • Display – SuperAMOLED da 5,2 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080, 423 PPI), vetro Corning Gorilla Glass 4 e 3D Touch
  • Processore –MediaTek Helio X25 (MT6797T), deca-core con dual-core 2,5 GHz Cortex-A72 + quad-core 2 GHz Cortex-A53 + quad-core 1,4 GHz Cortex-A53
  • Scheda grafica – Mali-T880 MP4
  • RAM – 4 GB
  • Memoria interna – 64 GB (espandibile con microSD fino a 128GB)
  • Fotocamere – posteriore da 21 MP con autofocus, doppio flash LED, stabilizzatore digitale e registrazione video in 4K, anteriore da 5 MP con registrazione video in Full HD
  • Batteria – 2560 mAh
  • Connettività – 4G/LTE (no banda 800 MHz), Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1 con A2DP/LE, GPS con A-GPS, GLONASS e BeiDou, NFC, USB Type-C
  • Dimensioni e peso –147,7 x 70,8 x 7,3 mm, 160 grammi
  • Sistema operativo –Android Marshmallow con personalizzazione Flyme 5.6

423815698_5364252795390303783

Gestione RAM

Il test sulla gestione della RAM è stato effettuato aprendo una dopo l’altra le seguenti app: Chrome (con caricamento completo del sito www.spazioitech.it in versione mobile), Gestore delle Pagine FacebookFenixYouTubeReal Racing 3 (gioco pesante in termini di risorse) e Clash Royale (gioco più leggero di Real Racing 3). L’apertura delle prime quattro app serve a simulare una normale situazione di utilizzo quotidiano, in cui si tengono aperte in background il browser web, alcune app di uso comune e frequente e un’app di riproduzione musicale; l’apertura dei giochi serve per cercare di saturare la RAM e vedere se vengono mantenute in background le prime cinque app.

Leggi anche: Huawei P9 Plus | I nostri test su gestione RAM e benchmark

Meizu Pro 6 ha 4 GB di RAM. L’apertura in sequenza delle sopracitate app non ha generato alcun ricaricamento in seguito ad aperture successive, anche dopo aver aperto le app di AnTuTu Benchmark, 3D Mark e Geekbench 3. I 4 GB di RAM vengono gestiti in maniera ottimale.

Benchmark

Ecco i risultati:

AnTuTu – 76831

Geekbench 3 – 1672 (Single-Core), 5514 (Multi-Core)

3DMark – 1042

A1 SD Bench (su memoria interna) – Lettura 204,76 MB/s, scrittura 79,27 MB/s

A1 SD Bench (su memoria RAM) – Velocità di copia 5176,12 MB/s

Leggi anche: Il nostro confronto sui benchmark tra Xiaomi Mi5 e Samsung Galaxy S7 edge

[su_button url=”https://www.ibuygou.com/p-meizu-pro-6-helio-x25-deca-core-25ghz-4gb-ram-32gb-rom-7389.html” target=”blank” style=”3d” background=”#0cc718″ color=”#ffffff” size=”10″ wide=”yes” center=”yes” radius=”10″ icon=”icon: hand-o-right” icon_color=”#ffffff” text_shadow=”0px 0px 0px #000000″]Meizu Pro 6 su iBuygou[/su_button]

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=cZqZcAFA2yo” width=”960″ height=”540″ responsive=”no”]https://www.youtube.com/watch?v=BL7SitEb454 [/su_youtube]

Amante della tecnologia ho fin da sempre cercato di essere informato su tutte le ultime novità in campo tech. Il mio amore incondizionato è per Apple e tutto il suo ecosistema. Ogni volta che esce qualcosa di "hot" mi fregano sempre. Tuttavia non disprezzo nemmeno gli smartphone Android che, se interessanti, mi trovo spesso a testare. Grazie alla mia passione per la tecnologia ho incontrato i ragazzi di Spazio iTech e con loro ho iniziato a costruire la famiglia che siamo oggi. Nonostante la tecnologia sia una passione immensa, la cosa che più mi piace è sicuramente il calcio!