Le patch di sicurezza dei Google Pixel sono state alquanto problematiche negli ultimi mesi del 2019 e, per aiutare a riportare l’ordine, Google sta implementando il suo aggiornamento di dicembre e gennaio in una sola patch di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S20 e Galaxy Fold 2 verranno presentati l’11 febbraio!

Google ha pubblicato ufficialmente la patch di sicurezza di gennaio 2020 (qui il file OTA e le factory images per Pixel 4 / 4XL, 3a / 3a XL, 3/3 XL e 2/2 XL). Potete eseguire il sideload/flashare manualmente questi aggiornamenti oppure potete prendere la strada che più vi consigliamo e attendere che l’aggiornamento arrivi al vostro dispositivo tramite il metodo tradizionale (il roll-out è già iniziato).

Tra le modifiche più significative ci sono una correzione per il colore di Pixel 4 e 4 XL a bassi livelli di luminosità che portava ad una cattiva riproduzione dei colori come notato da un’analisi del display del team di XDA Developers.

Patch di sicurezza

Ci sono numerose altre modifiche tra cui miglioramenti alla qualità delle chiamate, dell’audio della videocamera e del Wi-Fi; una correzione su un problema di bootloop; sono inclusi anche una correzione dell’interfaccia utente delle notifiche nonchè il supporto per WeChat a 90Hz.

Come sempre, in questa versione sono incluse anche tonnellate di patch di sicurezza, tra cui una manciata di correzioni molto importanti per quel che riguarda la sicurezza, quindi vi consigliamo di installare l’aggiornamento il prima possibile. Il vostro Pixel vi ringrazierà.

L’aggiornamento sembra essere in fase di roll-out e alcuni colleghi della stampa americana l’hanno già ricevuto, quando lo riceverete inviateci del feedback su cosa ne pensate di questi piccoli ma importanti miglioramenti.