Recensione HUAWEI P30 Lite New Edition

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Quando mi sarebbe piaciuto amare questo smartphone Huawei… Con questa frase si potrebbe riassumere questa recensione di HUAWEI P30 Lite New Edition. Eh si perchè per dimensioni e maneggevolezza, usare questo P30 Lite edizione 2020 mi ha donato veramente tantissime soddisfazioni. Alla prova dei fatti però, dalle prestazioni al reparto multimediale, sono diverse le aree di criticità di questo device. Scopriamo di più di questo HUAWEI P30 Lite New Edition con la nostra recensione completa!

La nostra recensione completa di HUAWEI P30 Lite New Edition

RECENSIONE HUAWEI P30 LITE NEW EDITION

Display

Ci troviamo davanti ad un pannello LCD IPS da 6.15″. Senza dubbio uno degli aspetti migliori dell’intero smartphone. Non tanto per la qualità dei colori o per la saturazione, ovviamente inferiori ad un AMOLED, ma per la comodità e la praticità. Le dimensioni di questo smartphone penso siano quelle perfette per ogni circostanza d’uso. La risoluzione FULL HD+ è più che sufficiente per la diagonale a disposizione ed il notch frontale, così come il mento inferiore, non provocano gravi disturbi alla vista. Sotto questo punto di vista, in un mondo di padelloni, mi sento di promuoverlo nonostante non sia perfetto!

Camera

Tripla fotocamera sul retro e singola frontale anteriore. La qualità complessiva non è malissimo, ma nella stessa fascia di prezzo si possono trovare migliori smartpone per scattare le foto. Soprattutto quando le luci calano, la qualità cala velocemente e questo renderà la resa delle foto a mio avviso ormai da considerarsi insufficiente. Il setup è formato da una lente principale da 48 MP, coadiuvata da una grandangolare da 8MP e 2MP per effetto profondità. La frontale è da 32MP.

Audio

Audio mono con singolo speaker. Nella media. Vibrazione da disattivare appena acceso il telefono (peccato….)

Processore – RAM – ROM

Aspetto forse fra i più negativi dello smartphone. O meglio quello che rende più difficoltosa la comprensione di questo smartphone. Perchè i dati legati a RAM e ROM sono da top di gamma (addirittura 6/256), non aiutati però dal processore a bordo. Il kirin 710 ormai conosciuto ed affermato in tanti dispositivi del brand è da considerarsi un passo indietro rispetto alle proposte della serie 7 Snapdragon, ormai presente su tanti avversari di questo P30 Lite. La sorpresa è però che anche rispetto ai processori Mediatek, qui ci troviamo con una resa inferiore e meno soddisfacente. Nulla di grave, ma in un mondo nel quale tutti gli smartphone vanno mediamente bene, avere qualche incertezza in più si nota. Riuscirete comunque a tenere aperte tante app, grazia all’abbondanza della ram, e passare dall’una all’altra senza grosse difficoltà.

Software

Android 9 con personalizzazione EMUI 9. Software ormai consolidato ma che come detto in passato non è dei più belli graficamente. Strano, per un dispositivo presentato a cavallo del 2020, non avere ancora la nuova e più recente versione di Android 10…

Batteria

3340 mAh. Il valore, non dei più alti, contribuisce alla buona maneggevolezza del dispositivo senza però donare gravi problemi legati all’autonomia. Scalda se messo sotto stress però, cosa che non mi capitava da diverso tempo. Finire la giornata però senza batteria non sarà però facile, grazie anche al software ed ai vari risparmi. Promosso sotto questo aspetto.

Prezzo

Quanto sono belli gli smartphone compatti! Peccato che le aziende non li aiutino quasi mai abbastanza con performance degne dell’anno nel quale vengono commercializzati. Qui è da premiare l’impegno di Hawei, in un momento comunque non dei più facili, per i dati di RAM e ROM a bordo di questo P30 Lite New Edition. Per il resto però lo smartphone non riesce a tenere il passo della concorrenza, che offre prestazioni fotografiche ed una qualità generale dell’utilizzo un gradino superiore. Se cercate però uno smartphone compatto e comunque completo nella fascia 200/250€, le alternative non sono poi così tante. In attesa di risvolti positivi per il brand, non mi sento comunque di bocciare questo smartphone. Saprà regalarvi bellissime sensazioni legate alle dimensioni senza compromessi insormontabili. In un mondo di padelloni, è già qualcosa no? Buon Shopping

P.S: Occhio al prezzo in caduta libera della versione “standard” di P30 Lite. Se non cercate quantitativi di memoria fuori standard, non dimenticatevi di lui anche!

LINK ACQUISTO AMAZON

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!