Recensione Samsung Galaxy A30s

La recensione più difficile che abbia mai dovuto registrare dal mio ingresso in Spazio iTech. Si perchè questo Samsung Galaxy A30s che state per scoprire in recensione testuale, a lato della ormai solita e consuelta prova video sul nostro canale Youtube, è stato sempre in grado di regalarmi un mix di emozioni contrastanti. Scopriamo insieme le aree di luce e quelle d’ombra di questo nuovo ed ennesimo smartphone Samsung per la fascia media!

Recensione Samsung Galaxy A30s

RECENSIONE SAMSUNG GALAXY A30S

Display

Partiamo subito con un’area forse fra le più controverse. Questo A30s di Samsung infatti si dota di un pannello da 6.4″, con notch per la fotocamera frontale e mento inferiore neanche troppo pronunciato, in tecnologia AMOLED. Se in vostro entusiasmo era salito alle stelle per l’uso di questa tecnologia in sostituzione di quella IPS LCD, vi dovrete subito ridimensionare. La sola risoluzione HD+ infatti rovina quanto di buono permette la tecnologia AMOLED, con i pixel che sono troppo visibili per uno smartphone del 2020. Peccato perchè la taratura dei colori è ottima così come la saturazione. Nella settimana di prova non ho capito alla fine però quale sia il miglior compromesso fra AMOLED in risoluzione HD oppure LCD IPS in risoluzione Full HD. Entrambi hanno pro e contro, qui però in generale l’assenza si risoluzione si sente e non è da sottovalutare. Un accenno alla costruzione che seppur platica è pregevole, con una bella tramatura sul posteriore senza soluzione di continuità vista la presenza del lettore delle impronte digitali posizionato sotto al display (sul cui utilizzo però nutro più di un dubbio…)

Camera

Tre lenti per uno smartphone sul posteriore sono diventate ormai uno standard. Standard che questo A30s rispecchia in pieno con una lente principale accompagnata da grandanolgo e tele obiettivo. Gli scatti non sono male per via di un software comunque completo e ricco. Mancano i dettagli di giorno comunque, per foto che ono ormai da considerarsi da piena fascia bassa piuttosto che media. Di sera recuperare qualcosa dagli scatti non sarà operazione facile. Nei video si difende comunque bene sia in posteriore che anteriore, con risoluzione massima Full HD. Al prezzo di listino di questo smartphone però si possono trovare smartphone che scattano meglio…

Audio

Audio mono con singolo speaker. Nulla da segnalare in questa sezione.

Processore – RAM – ROM

Scelta proprietaria per il processore a bordo di questo A30s. Si tratta dell’ Exynos OctaCore 7904 aiutato da 4GB di RAM. Più che la potenza bruta (che comunque manca al processore di natura), trovo che il software non renda completamente giustizia allo smartphone. In parte la sola risoluzione HD+ potrebbe incidere positivamente, ma i lag e gli impuntamenti sono comunque presenti durante l’uso.

Software

Android 9 con personalizzazione OneUI 1.5. Non è previsto al momento un aggiornamento ad Android 10 in tempi celeri. Tantissime impostazioni e tantissime opzioni che rendono il software sicurametne apprezzabile. Se però queste opzioni presentano un conto troppo alto da pagare in termini di risorse, in Samsung dovrebbero farsi qualche domanda. Urge razionalizzazione e divisione fra fasce ed utenza di prezzo per rendere più scattanti e meno imballati gli smartphone delle fasce inferiori a quelle top. Presente tema nero e gesture per la navigazione software in sostituzione della nav bar (non le mie preferite prò come gesture).

Batteria

4.000 mAh vi permetteranno di dimenticarvi il caricatore se andrete via nel weekend. Area senza troppe critiche, con una gestione energetica che vi lascerà sicuramente soddisfatti senza probelmi con le notifiche oppure con i processi in background.

Prezzo

In Samsung a volte la confusione regna sovrana. Fra nomenclature e divisioni hardware non troppo chiare per l’utente, questo A30s rischia di perdersi nella marea di opzioni. Peccato perchè alcuni spunti positivi possono essere presi da questo smartphone, come la costruzione e la batteria fra tutte. Di sicuro però non a 300€, cifra fuori dal mondo ma alla quale lo troverete in molti negozi fisici. Per fortuna ci pensa la svalutazione online a portare questo A30s sotto il muro dei 200€, dove molti di questi difetti elencati in recensione potrebbero anche essere “dimenticati”.  Buon shopping!

LINK ACQUISTO: AMAZON

LINK RECENSIONE YOUTUBE: RECENSIONE

Penso di amare gli smartphone in maniera incondizionata: sono il settore tech che ancora oggi è più in grado di affascinarmi ed appasionarmi. Sin dal mio primo dispositivo smart (il mitico LG Optimus ONE) passando per tutte le varie prove che ora mi portano a testare il maggior numero di cellulari posibili, il mio amore non è mai diminuito. ANZI! Ora questa mia grande passione si sta trasformando in qualcosa di più con Spazio iTech, dove ho la fortuna con recensioni, articoli ed attività social , di raccontarvi il mio punto di vista sul mondo tech!