Se siete assidui frequentatori di blog tech saprete bene che c’è una notizia incredibile che sta tenendo banco in questi giorni. I protagonisti sono Samsung, con i suoi ultimi e recenti smartphone della serie S e Note, ed un particolare bug che vede coinvolto il sensore biometrico per le impronte digitali. Per coloro comunque di voi non ancora al corrente della situazione, si era scoperto che in particolari contesti gli smartphone del produttore sud coreano potevano essere sbloccati indistintamente da qualsiasi impronta digitale. Fino ad oggi però. Scopriamo infatti i dettagli dell’ultimo aggiornamento che va a risolvere questa stranezza che ha colpito Samsung!

SAMSUNG AGGIORNA E RISOLVE UN BUG

Tramite un update software OTA (over the air) anche in Italia infatti Samsung ha dichiarato di aver risolto la questione. Si tratta di una risposta tempestiva, a voi comunque il giudizio su quanto, ad un problema che rischiava di minare la sicurezza degli utenti. Bisogna ricordare comunque che il bug non colpiva tutti i dispositivi ed agiva solo in determinati scenari.

Il report dell’aggiornamento di Samsung per la gamma S10/Note 10 che va a risolvere il bug del sensore biometrico

LA QUESTIONE SICUREZZA

Questa vicenda ha rimesso in discussione un tema particolare, quanto controverso, legato proprio alla sicurezza dei nostri dispositivi mobili. Data la grandissima mole di informazioni e contenuti all’interno dei nostri smartphone, la protezione deve sempre essere considerato come un baluardo imprescindibile. Forse sotto questo punto di vista la tecnologia ha provato ad offrire soluzioni innovative, vedasi il sensore ultrasonico sotto il display, che per quanto belle e promettenti, rischiano di offrire il fianco a problematiche collaterali. Nel futuro staremo a veder quale soluzione sarà in grado di garantire l’effetto WOW senza minare la sicurezza degli utenti.

E voi? Avete trovato questo bug sul vostro smartphone Samsung? Quale pensate sia la soluzione migliore per garantire un accesso sicuro ai dati sui vostri dispositivi? Usate protezioni biomentriche? Diteci la vostra con un bel commento qua sotto e condividete la notizia con tutti i vostri amici!